DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

IL DERBY FRA PRIMA E SECONDA IN CLASSIFICA

Lisbona, il derby dei biglietti: lo Sporting “Consegna in ritardo”, il Benfica “Falso, è colpa vostra”

LISBON, PORTUGAL - OCTOBER 20: A general view outside the stadium as the Portuguese flag is seen prior to the UEFA Champions League group E match between SL Benfica and Bayern Muenchen at Estadio da Luz on October 20, 2021 in Lisbon, Portugal. (Photo by Stuart Franklin/Getty Images)

Il Benfica garantisce di aver agito con tempestività e che le tempistiche imposte dalla normativa sono state rispettate. Venerdì sera in campo.

Redazione DDD

Alle accuse di ritardo mosse dallo Sporting nella fornitura dei biglietti per il derby di venerdì allo stadio Da Luz, il Benfica ha risposto martedì sera. In un comunicato, la direzione del club delle Aquile garantisce di aver consegnato i biglietti "in orario" ai "Leoni", nel pieno rispetto del regolamento.

“Questi accessi sono stati resi disponibili esattamente alle stesse condizioni legali offerte a tutti gli avversari che sono venuti a giocare al Da Luz in questa stagione, così come ai tifosi del Benfica. Ovvero, esigendo l'identificazione di chi acquista lo stesso biglietto, in modo che, nel rigoroso rispetto delle norme di sicurezza a difesa dello spettacolo e del pubblico presente, ad ogni posto dello stadio corrisponda un nome e un numero civico", spiega la dirigenza del Benfica. Per il resto il Benfica ha fornito una spiegazione per il ritardo che il club rivale ha denunciato. "Il ritardo a cui allude lo Sporting Clube de Portugal è dovuto esclusivamente a procedure tecniche relative al sistema di biglietteria e alla piattaforma da esso utilizzata nel suo avallo ai propri tifosi", sostengono, assicurando che i tagliandi a cui ha diritto il club rivale "saranno messi a disposizione non appena individuati i destinatari degli stessi”.

 

tutte le notizie di