DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

SONO TORNATI, SIA IL GOL CHE IL SORRISO

Los Angeles, derby vinto ma non solo: Chicharito lascia la porta aperta al suo ritorno in Nazionale

GALAXY, TRA DERBY E NAZIONALE MESSICANA

Dopo la vittoria di mercoledì dei LA Galaxy contro il LAFC in una nuova edizione del derby di Los Angeles, il Chicharito Hernández ha confermato ai media che le posizioni si sono avvicinate per il suo ipotetico ritorno nella nazionale messicana.

Redazione DDD

Chicharito non esclude di indossare nuovamente la maglia del Tri, così come viene chiamata la Nazionale messicana. L'attaccante ha confermato di aver avuto alcune conversazioni che potrebbero farlo rientrare. "Sì, ci sono stati degli approcci. Certo che sì", ha detto l'attaccante. Naturalmente, ha evitato di fornire maggiori dettagli. Nei giorni scorsi erano circolate indiscrezioni su possibili colloqui e incontri tra Chicharito e la Nazionale guidata dal tecnico argentino Gerardo Tata Martino con un occhio al Mondiale del Qatar 2022.

L'attaccante dei Los Angeles Galaxy non viene convocato dal Messico dal 2019 e il suo ritorno o meno al "Tri" è stato un tema costante negli ultimi mesi. Oltre alla nazionale messicana, Chicharito ha potuto festeggiare la qualificazione ai quarti di finale della Los Angeles Galaxy US Open Cup, che ha sconfitto 3-1 nel derby il Los Angeles FC in cui il suo connazionale Carlos Vela ha lasciato il campo al minuto 20 per un fastidio al quadricipite. Chicharito ha segnato il secondo gol per i Galaxy in questa nuova puntata del derby di Los Angeles, che è popolarmente noto come "El Tráfico".

Los Angeles, derby vinto ma non solo: Chicharito lascia la porta aperta al suo ritorno in Nazionale- immagine 2

Con questo gol l'attaccante ha interrotto l'astinenza, visto che non faceva gol dal 9 aprile; vale a dire, sette giornate a secco di MLS e un turno di Coppa senza segnare: "Il gol è sempre il culmine dello sforzo, del lavoro, della dedizione e del sacrificio dell'intera squadra", ha affermato. Il messicano ha sottolineato il grande lavoro di tutti i giocatori e ha sottolineato che hanno giocato "molto compatti" e con grande "concentrazione". "Se dai tutto di te stesso e hai anche il talento, il risultato sarà sempre più positivo che negativo", ha affermato. "Il risultato della partita è solo una conseguenza di come abbiamo giocato da squadra, di come abbiamo dato tutto a vantaggio della squadra e non delle individualità", ha aggiunto.

tutte le notizie di