Wilkinson e Castley regalano i tre punti

Mondiali femminili, vittorie di misura per Nuova Zelanda e Australia

Mondiali femminili, vittorie di misura per Nuova Zelanda e Australia - immagine 1
Iniziati oggi i Mondiali femminili e, come di norma, il via lo danno proprio i paesi ospitanti. Ad aprire le danze Nuova Zelanda e Australia, rispettivamente impegnate nei gironi A e B. Sorprendente la vittoria neozelandese, gran pubblico a Sydney.
Matteo Murru

Minimo sforzo, massima resa. Nuova Zelanda e Australia partono bene e si prendono i primi punti della competizione.

Vittorie di misura

La Nuova Zelanda si presenta bene ed esce vittoriosa per 1-0 dall’Eden Park grazie al gol di Hannah Wilkinson, eletta anche MVP del match. Padrone di casa che mancano il raddoppio nel secondo tempo, fallendo un penalty proprio allo scadere con Ria Percival. La vittoria delle neozelandesi è stata una sorpresa. Sono state capaci di bloccare i rifornimenti alla Pallone d'oro norvegese, Ada Hegerberg.

Mondiali femminili, vittorie di misura per Nuova Zelanda e Australia- immagine 2

Nuova Zelanda, il gol d'apertura

Stesso esito per l’Australia che grazie ad un rigore di Steph Castley si regala la prima gioia del torneo, affondando la corazzata irlandese. Questa gara è stata giocata nella prima giornata del girone B davanti ad oltre 75mila spettatori, all'Olympic Stadium di Sydney. Domani i match tra Filippine e Svizzera e tra Nigeria e Canada chiuderanno la prima giornata dei gironi A e B.

tutte le notizie di