Nessuno ferma più i Reds: un lungo derby con se stessi e con i propri primati

Nessuno ferma più i Reds: un lungo derby con se stessi e con i propri primati

I Reds non perdono in casa in Premier da più di due anni. L’ultima sconfitta risale ad aprile 2017 con il Crystal Palace. Una serie positiva da proseguire per conquistare un titolo che manca da troppo tempo…

di Davide Capano

Il Liverpool ha battuto il Norwich 4-1 al debutto in campionato, confermando la volontà di lottare per un titolo che manca dal 1990. La squadra di Jurgen Klopp, perso il Community Shield ai rigori contro il Manchester City, sta portando avanti una serie di risultati “storici” in campionato ad Anfield.

Le cifre sono clamorose: i Reds non perdono in casa in Premier League dal 2017. L’ultima sconfitta in campionato è del 23 aprile 2017, quando persero 1-2 contro il Crystal Palace (doppietta dell’ex Benteke dopo il vantaggio di Coutinho). Da allora 40 partite consecutive da imbattuti nell’impianto amico: seconda squadra migliore di sempre con questo record. Solo il Chelsea ha avuto nella storia una striscia d’imbattibilità interna maggiore (terminata nel 2008): 86 partite!

Il prossimo avversario che proverà a rompere la serie sarà l’Arsenal di Unai Emery (vincente ieri a Newcastle), una delle squadre “più mediatiche” del calcio inglese ed europeo. L’appuntamento, il 24 agosto, alle 18.30, terza giornata della Premier League. In quell’occasione il Liverpool cercherà la 41esima partita consecutiva senza perdere in casa in campionato. This is Anfield: un fortino magico quasi inespugnabile! Sarà l’aria magica della Kop

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy