DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

VERSO IL DERBY DI MADRID

Niente giallo: Casemiro non mancherà l’appuntamento con il derby

SAN SEBASTIAN, SPAIN - DECEMBER 04: Luka Jovic of Real Madrid celebrates with teammates Casemiro, Vinicius Junior and M David Alaba after scoring their side's second goal during the La Liga Santander match between Real Sociedad and Real Madrid CF at Reale Arena on December 04, 2021 in San Sebastian, Spain. (Photo by Juan Manuel Serrano Arce/Getty Images)

Il brasiliano e Camavinga, diffidati, non sono stati ammoniti alla Reale Arena (Real Sociedad-Real Madrid 0-2) e ci saranno domenica nel derby contro l'Atlético.

Redazione DDD

"Se Casemiro subirà il cartellino giallo contro la Real Sociedad, non ci sarà nel derby, ma non succede nulla", aveva detto Carlo Ancelotti in conferenza stampa prima della vittoria sul campo contro la Real Sociedad quando gli è stato chiesto se il brasiliano, diffidato, avrebbe potuto saltare la sfida della Reale Arena in previsione del derby contro l'Atlético Madrid di domenica 12 dicembre. Alla fine il tecnico italiano ha avuto coraggio, ha messo in campo Casemiro e lo ha sostituito al 65esimo minuto, con lo 0-2 a favore della sua squadra, e senza quel cartellino giallo che avrebbe lasciato monco il centrocampo merengue. Il centrocampista dunque ci sarà nel derby contro l'Atlético Madrid domenica prossima al Santiago Bernabéu così come Camavinga, suo sostituto ieri, anche lui a un giallo dalla squalifica.

 (Photo by Juan Manuel Serrano Arce/Getty Images)

Casemiro, sì, ha rischiato in un paio di azioni che potrebbero costargli il cartellino e ha anche protestato con una certa veemenza rispetto a qualche decisione di Gil Manzano, motivo per cui Modric, capitano a causa dell'infortunio di Benzema, ha dovuto richiamare la sua attenzione affinché si calmasse un pò di più. Carlo Ancelotti, sempre cauto e vedendo la partita sotto controllo, ha deciso di far uscire dal campo il suo centrocampista per inserire proprio Camavinga a 25 minuti dalla fine. Il cambio e lo sviluppo dell'incontro hanno dato ragione all'esperto allenatore italiano, che tra l'altro ha potuto dare a uno dei suoi calciatori qualche minuto di riposo che non guasta mai.

tutte le notizie di