Non solo Gran Canaria e turismo: domenica il derby Las Palmas-Tenerife è ad alto rischio ordine pubblico

Non solo Gran Canaria e turismo: domenica il derby Las Palmas-Tenerife è ad alto rischio ordine pubblico

La Comisión Antiviolencia ha diramato l’elenco dei match ad alto rischio in Spagna: fra questi c’è il derby canario.

di Marco Varini, @marcovarini

Alta tensione in Spagna, soprattutto nelle Isole Canarie, dove c’è grande attesa per il 59° derby fra Las Palmas e Tenerife. Un derby turistico, dato l’alto numero di visite che fanno da cornice ogni anno alle due isole, ma fra le due squadre c’è anche una forte rivalità calcistica. I due club giocano attualmente in Segunda División, la serie B spagnola, ma è un derby giocatosi in passato anche in Liga. Il primo derby si disputò nel 1950, e da sempre è una sfida molto equilibrata, anche se i precedenti vedono leggermente in vantaggio il Las Palmas con 24 vittorie, contro le 14 del Tenerife. 21 sono invece i pareggi.

Un derby ad alto rischio dunque, e così lo ha definito la Comisión Antiviolencia, l’organo spagnolo che ha il compito di prevenire la violenza nello sport. Il fischio d’inizio è previsto alle 18.15 di sabato 25, allo stadio Gran Canaria, impianto situato nel quartiere di Siete Palmas. Mancano ancora alcuni giorni, ma in Spagna c’è già grande preoccupazione. Una preoccupazione che non riguarda solo il derby canario, la Comisión Antiviolencia ha infatti bollato come ad alto rischio altri 2 incontri: Rayo Vallecano-Betis di Coppa del Re, in programma giovedì 23, e Valencia-Barcellona, 21^ giornata in Liga, in programma sabato 25 al Mestalla.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy