DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

IL RIPOSO DEL GUERRIERO

OM-PSG: il primo derby di Francia senza Bernard Tapie

FRANCE - JUNE 12:  FUSSBALL: WM FRANCE 98 Marseille, 12.06.98, FRANKREICH - SUEDAFRIKA 3:0 (FRA - RSA), EX-PRAESIDENT OLYMPIQUE MARSEILLE Bernard TAPIE  (Photo by Henri Szwarc/Bongarts/Getty Images)

Marsigliesi e parigini, una rivalità creata dal numero uno dell'OM negli anni '90...

Redazione DDD

A tre settimane dalla scomparsa di Bernard Tapie, l'Olympique Marsiglia ospita domenica sera 24 ottobre al Vélodrome il Paris Saint-Germain. Un "Classico" del calcio francese, in cui l'ex imprenditore è stato a lungo uno dei protagonisti. E' il primo Classique contro il Paris Saint-Germain senza uno dei suoi primi sostenitori, Bernard Tapie. L'ombra dell'ex presidente del club marsigliese (1986-1994), scomparso ai primi di ottobre all'età di 78 anni, aleggia comunque sullo stadio Vélodrome, non lontano dal cimitero in cui riposa. Perché Bernard Tapie ha contribuito a rendere questo incontro un vero evento del campionato francese.

 (Photo by Bongarts/Getty Images)

(Photo by Bongarts/Getty Images)

All'inizio degli anni '90, l'Olympique era al top. Da quando Bernard Tapie aveva assunto la presidenza del club nel 1986, l'OM ha dominato il calcio francese. Il club ha vinto quattro scudetti consecutivi, tra il 1989 e il 1992 (quello del 1993 verrà annullato a seguito della vicenda OM-Valenciennes). Ma Bernard Tapie è preoccupato per la mancanza di concorrenza ai vertici della classifica, fondamentale per rilanciare i diritti tv e rendere attraente la concorrenza. Vuole un rivale. Per questo avrebbe spinto Canal+, detentore dei diritti tv del campionato, a comprare il Paris Saint-Germain per farne un grande club. "Ne parlavo da tempo con Charles Biétry (allora capo dello sport per il canale criptato, ndr) l'ho convinto che fosse un bene per tutti", le parole di Bernard Tapie nel libro dei giornalisti Jean-François Pérès e Daniel Riolo nel libro "PSG-OM, Storia di una rivalità". "Canal + a Parigi, ma anche Aulas a Lione, sono stato io a farli venire, è inutile stare da soli".

tutte le notizie di