DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio estero

Porto Alegre, un intero derby in crisi: licenziamenti al Gremio, problemi finanziari all’Internacional

L'arena vuota del Gremio di Porto Alegre

Male il derby Grenal di Porto Alegre a causa della pausa per il virus: licenziamenti al Gremio e calcio che passa in secondo piano rispetto ai problemi economici, conferma Radio Grenal, rispetto alle partite e al lato sportivo del club

Redazione DDD

Il momento della chiusura del calcio a causa della pandemia di Covid-19 ha avuto importanti impatti negativi sulle finanze del Gremio. Riduzioni di bilancio, licenziamenti per il personale e adeguamenti salariali con i giocatori sono alcune delle principali azioni intraprese. Ma anche un'altra area delle squadre di Porto Alegre sta subendo adattamenti, come gli stadi. Sul lato del Grêmio, l'Arena, che è gestita dall'Arena di Porto-Alegrense, ha già preso provvedimenti. Lo stadio delle partite della squadra tricolore oggi è vuoto, dopo il rinvio del campionati di calcio, concerti e altri eventi in programma. Aggiustamenti sono stati fatti anche nello staff. Tramite l'ufficio stampa è stato confermato il licenziamento dei dipendenti, in particolare quelli che lavorano nei giorni delle partite. Tuttavia, il numero di licenziamenti non è stato segnalato dalla società.

Il periodo senza competizioni ha generato importanti impatti negativi anche sui conti dell'Internacional di Porto Alegre. Con un deficit definito come "gigante", la gestione necessaria per riformulare la pianificazione e la salute finanziaria del club diventa una priorità, lasciando gli obiettivi sportivi come secondari. Anche la vendita di atleti è considerata una necessità. In un'intervista a Rádio Grenal, il dirigente del club Rodrigo Caetano ha chiarito che la situazione del club, che è già stato classificata come la peggiore nella storia finanziaria dell'Inter, sta peggiorando poiché il ritorno del calcio in questo momento è solo una proiezione ma non la realtà. “Con questo nuovo scenario, dovremo mettere in secondo piano le partite di calcio. In primo luogo, ci sarà la parte finanziaria, in modo da poter arrivare finanziariamente sani alla fine dell'anno. Il deficit finanziario è enorme, ma peggiorerà ancora di più in quanto impiegherà ancora più tempo a riprendere le competizioni. Tutto è fermo in termini di entrate”, ha dichiarato Caetano.

Potresti esserti perso