Saudi Pro League non ti temo...

Premier League, l’ad Masters glissa: “L’Arabia Saudita non mi preoccupa”

Premier League, l’ad Masters glissa: “L’Arabia Saudita non mi preoccupa” - immagine 1
L'amministratore delegato del torneo inglese si esprime su uno dei temi del momento: "In Saudi Pro League investono su giocatori e allenatori per alzare il livello del campionato, noi ci siamo riusciti in 30 anni"
Redazione Derby Derby Derby

Richard Masters, Chief Executive della Premier League, ha rilasciato a The Athletic alcune dichiarazioni sul comportamento dei club dell'Arabia Saudita nel mercato. "Ovviamente sta accadendo qualcosa di nuovo - spiega -. La Saudi Pro League ha dichiarato di voler essere una delle prime 10 leghe entro il 2030. Stanno investendo su giocatori e allenatori per cercare di alzare il profilo del campionato e dei club. Ci sono voluti 30 anni per raggiungere la posizione che abbiamo in termini di profilo, competitività e flussi di entrate".

Premier League, l’ad Masters glissa: “L’Arabia Saudita non mi preoccupa”- immagine 2

(Photo by Michael Regan/Getty Images)

Poi Masters aggiunge: "Al momento non sarei troppo preoccupato ma, ovviamente, i club dell’Arabia Saudita hanno lo stesso diritto di acquistare giocatori come qualsiasi altro campionato. Alla fine, la Premier League è un’operazione da 6 miliardi di sterline all’anno in termini di entrate e quei soldi vengono spesi e reinvestiti nel campo. Tutte le buone competizioni devono avere flussi di entrate per sostenerle".

tutte le notizie di