Preoccupato per il suo ritorno a scuola: ci pensa Klopp a rassicurare un bambino inglese

La lettera scritta dall’effervescente tecnico del Liverpool avrà calmato il bambino?

di Redazione DDD

di Marco Alborghetti –

Anche in Inghilterra le scuole riapriranno e come nel resto d’Europa gli studenti dovranno seguire alla lettera tutte le misure anticovid imposte dai rispettivi governi. L’ansia di tornare tra i banchi di scuola è incontenibile tra i bambini inglesi, e tanto da richiedere l’intervento di un certo Jurgen  Klopp per tranquillizzare un bambino che gli aveva scritto una lettera in cui si mostrava molto preoccupato per la situazione sanitaria.

“Non preoccuparti, anche io ho perso alcune finali…”

Come al solito, l’imprevedibile allenatore del Liverpool  ha risposto al piccolo tifoso reds con una lettera dai toni dolci e rassicuranti.

Posso iniziare raccontandoti un segreto? Anche io mi innervosisco. Ad essere onesti, sarei preoccupato se non mi innervosissi perché quando succede mi dà la possibilità di trasformare questa energia in qualcosa di positivo. So che potrebbe essere strano per un ragazzo della tua età pensare che l’allenatore del Liverpool possa sentirsi come ti senti tu, ma è esattamente così..”.

Mi hai chiesto cosa faccio quando i miei giocatori si sentono così e la risposta è semplice: ricordo loro quanto sono importanti per me e quanto credo in loro e non ho dubbi che sarà esattamente lo stesso per la tua famiglia con te.

“Non devi preoccuparti che accadano cose brutte”, continua il tecnico tedesco, facendo leva sulle sue disgrazie sportive per sollevare l’animo del giovane inglese: “Come sai, ho perso più di qualche finale e questa non è una bella sensazione, ma con l’aiuto della mia famiglia e dei miei amici ho continuato a lottare e alla fine ci siamo potuti godere dei bei momenti. Se non mi fossi soffermato sui brutti momenti, so che questo non sarebbe stato possibile, quindi per favore sii positivo con te stesso e attendo con ansia il brillante futuro che so avrai.

In conclusione, un invito a non dimenticare la famiglia reds, perché  tra tifosi ci si supporta sempre a vicenda: “E non dimenticare che fai parte della famiglia del Liverpool e questo significa che ci sono milioni e milioni di persone come te che vogliono essere il più felice possibile. Il tuo supporto significa molto per me e per tutti quelli che lavorano nel club, quindi spero che questa lettera dimostri che supportiamo anche te. You’ll Never Walk Alone”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy