DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

CHE OCCASIONE PERSA…

Quando Drogba venne offerto allo Sheffield United prima di tutti: ma costava 120mila euro…

Quando Drogba venne offerto allo Sheffield United prima di tutti: ma costava 120mila euro…

Neil Warnock, manager delle Blades dal 1999 al 2007, disse no all’acquisto dell’attaccante ivoriano quando giocava a Le Mans, nella seconda divisione francese

Davide Capano

Senza dubbio, uno degli attaccanti più carismatici e influenti all’inizio del 21° secolo era Didier Drogba. L’attaccante ivoriano ha fatto il salto dall’Olympique Marsiglia al Chelsea nel 2004, dove è diventato una leggenda ed è stato anche un eroe vincendo la prima Champions League nella storia dei Blues a Monaco di Baviera nel 2012.

Tuttavia, il suo arrivo in Inghilterra avrebbe potuto avvenire molto prima. Sì, perché lo Sheffield United si era interessato a lui quando giocava nella seconda divisione francese, ma Neil Warnock, il manager della squadra inglese in quel momento, rifiutò la proposta perché costava 120.000 euro.

È successo tutto tra il 2000 e il 2002, quando Drogba giocava a Le Mans: “Penso che ogni allenatore abbia una grande occasione persa – ha raccontato Warnock a TalkSport –. Normalmente è un attaccante. Il principale in tutta la mia carriera. Ho avuto un ragazzo francese, Laurent D’Jaffo, che mi ha detto: ‘Capo, ho visto per te un giocatore della seconda divisione francese. Molto buono, 120.000 euro’. Ho chiesto: ‘120.000 euro? Sono tanti per un giocatore della seconda divisione francese. Come si chiama?’, ‘Drogba’, mi ha detto. Sapete tutti cosa gli è successo alla fine. Drogba è stata la mia più grande opportunità di mercato persa. Non credo che avrei potuto averne una più grande”.

Quello che è successo dopo è storia e l’africano si è affermato come un’icona del Chelsea grazie al suo gran numero di gol e al raggiungimento di titoli importanti.

Un rifiuto di cui l’allora allenatore dello Sheffield United si pentirà in eterno.

tutte le notizie di