DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

Russia: ex capitano condannato

Russia, aggressione all’arbitro: Shirokov condannato a 100 ore di servizio alla comunità

TOULOUSE, FRANCE - JUNE 20:  Roman Shirokov of Russia applauds the supportes after his team's 0-3 defeat in the UEFA EURO 2016 Group B match between Russia and Wales at Stadium Municipal on June 20, 2016 in Toulouse, France.  (Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)

Un tribunale di Mosca venerdì ha condannato Roman Shirokov, l'ex capitano della squadra nazionale di calcio maschile russa

Redazione DDD

"Roman Shirokov, ex capitano della squadra nazionale di calcio maschile russa, è stato condannato a 100 ore di servizio alla comunità per un'aggressione a un arbitro, secondo quanto riportato dall'agenzia di stampa Interfax. Il 39enne, che stava prendendo parte a un torneo amatoriale ad agosto, si è arrabbiato quando l'arbitro Nikita Danchenko ha rifiutato di assegnargli un rigore dopo che è stato atterrato in area, come hanno mostrato le riprese dell'incidente. Danchenko ha espulso Shirokov, determinando la reazione del centrocampista che ha preso pugni e calci l'arbitro.

(Photo by Stu Forster/Getty Images)

(Photo by Stu Forster/Getty Images)

"Shirokov, che ha giocato la maggior parte della sua carriera allo Zenit St Pietroburgo e ha ottenuto 57 presenze con la nazionale, si è scusato con Danchenko dopo l'incidente: "Sono ben consapevole che non ricevere un calcio di rigore e poi ricevere un cartellino rosso non può essere un motivo per alzare i pugni", ha scritto su Instagram Shirokov, ritiratosi nel 2016. Shirokov non è l'unico calciatore professionista russo ad aver avuto problemi con la legge negli ultimi anni. Alexander Kokorin e Pavel Mamayev sono stati incarcerati lo scorso anno per il loro coinvolgimento in un'aggressione a due funzionari pubblici, tra cui un funzionario del ministero del Commercio, e un alterco con l'autista di un presentatore televisivo.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso