Groningen, stadio vuoto e cori preconfezionati: anche “Chi non salta è un ebreo”, FOX Sports si scusa “errore umano”

Le scuse di FOX Sports dopo il pasticcio sonoro nel match vinto dal Groningen all’Hitachi Capital Mobility Stadion

di Davide Capano, @davide_capano

Pascal Kamperman, commentatore di FOX Sports in Olanda, si è dovuto scusare ufficialmente con il pubblico che stava guardando dal vivo domenica Groningen-Ajax di Eredivisie. Il motivo? I suoni ambientali preconfezionati, utilizzati per ravvivare l’atmosfera in assenza di pubblico, hanno riprodotto vari cori antisemiti e offensivi, che non avrebbero mai dovuto essere usati come canti editati.

“Chi non salta è un ebreo”, si è potuto udire durante la diretta. Va ricordato che l’Ajax ha le sue origini nella comunità ebraica e, in passato, i tifosi più radicali delle squadre avversarie urlavano certi canti durante i match a porte aperte contro i Lancieri. È lì che effettivamente sono stati registrati.

“A causa di un errore umano, si sono sentiti nella prima metà della partita cori che non avrebbero dovuto essere riprodotti. Il frammento è stato rimosso immediatamente. Le nostre più sincere scuse, stiamo indagando su come sia potuto accadere per evitare una ripetizione”, ha detto Kamperman nel corso del match vinto dal Groningen. FOX è l’emittente incaricata di trasmettere tutte le partite di Eredivisie nei Paesi Bassi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy