Super-derby per il Liverpool di Klopp: Origi il mattatore di serata

Super-derby per il Liverpool di Klopp: Origi il mattatore di serata

Il Liverpool schianta l’Everton con un netto 5-2, al termine di un match pirotecnico, ma tutto a senso unico.

di Marco Varini, @marcovarini

Ci si attendeva grande spettacolo ad Anfield, e cosi è stato, nell’attesissimo derby del Merseyside. Un derby che vede il trionfo Reds, assolutamente straripanti nel pesante 5-2 inflitto ai rivali di sempre. Derby amaro per l’altra sponda di Liverpool, quella Everton, coi Toffees fino all’intervallo speravano ancora di poter dire la loro, ma nella ripresa il punteggio non è cambiato, se non in direzione Reds. Un match che il Liverpool inizia al massimo, e dopo soli 6’ di gioco ecco che Origi sigla la prima rete di giornata, portando avanti i Reds.

Il match decolla, e gli spazi sono importanti, soprattutto per la squadra di casa, perfettamente a proprio agio con le praterie lasciate dalla difesa dell’Everton. Al 17’ Shaqiri coglie al volo lo splendido passaggio in profondità servitogli da Mané, realizzando la rete del 2-0. L’Everton è in grossa difficoltà, ma in un derby si sa non si può mai abbassare la guardia. E poco dopo arriva infatti la rete di Keane, che rimette in partita i suoi. L’Everton a questo punto spinge sull’acceleratore, andando vicinissimo alla rete del possibile 2-2. Ma la serata è tutta rossa, e poco dopo ecco arrivare invece la rete del Liverpool, che grazie alla doppietta di Origi (autentico protagonista del match), fa 3-1 al minuto 31’.

Il match sembra già in cassaforte per il Liverpool, che però non si accontenta, e al 45’ Mané fa 4-1. Tutto pare finito, ma proprio nel recupero della prima frazione arriva la rete Everton con Richarlison, che sigla il gol del 2-4. La rete dimostra che il match è ancora tutto da giocare, anche se nella ripresa in realtà il Liverpool controllerà senza problemi la gara, forte della maggior freschezza e dello straordinario momento di forma. Nel finale c’è tempo per il sigillo sul match di Wijnaldum, che al 90’ sigla la rete del definitivo 5-2. Un successo importantissimo per il Liverpool, capolista in Premier League con 43 punti, +8 sul Leicester. Per i Toffees un ko pesante, che li mantiene al 18° posto in classifica con 14 punti, in piena zona retrocessione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy