Wolves, Raul Jimenez non chiude a Juve e Manchester United: “Forse partirò, ma qui adesso sto molto bene”

Raúl Jiménez è un numero “9” di tendenza negli ultimi tempi e lo stesso attaccante messicano ha riconosciuto che le offerte stavano arrivando. Tra le pretendenti, l’attaccante dei Wolves ha evidenziato Juventus e Manchester United.

di Redazione DDD

In un’intervista a ‘TUDN’, Raúl Jiménez ha parlato del suo presente al Wolverhampton, sebbene abbia anche affrontato la questione della sua possibile partenza, che più di una volta è sembrata sul punto di verificarsi. Raúl Jiménez ha riconosciuto che, tra gli altri club, Juventus e Manchester United erano molto interessati alla sua acquisizione: “Un giorno mi sono svegliato e la Juventus mi ha chiamato, un altro il Manchester United, quello che so è che c’erano degli approcci. Ma un accordo non è mai stato raggiunto, niente di concreto”.

Raul Jimenez (Photo by Stu Forster/Getty Images)

Ma l’ex Atlético de Madrid è felice nella squadra inglese. “Beh, è la verità, sono molto felice al Wolverhampton. Non è mai conformismo ammettere di stare in un posto dove stai bene. Sanno che non sono soddisfatto, cerco sempre di più”, ha detto. Il messicano, tuttavia, non esclude di andare in un grande club nel prossimo futuro: “Non è successo questa volta, se prima o poi dovesse succedere, dovranno volere il meglio per me, sia per i Wolves che per la squadra a cui mi unirò. Ma sono molto contento ai Wolves, mi sento molto importante”, ha concluso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy