Belgrado accoglie Falcinelli ma lui saluta Perugia: “Un pezzo di me è morto la maledetta sera della retrocessione”

Belgrado accoglie Falcinelli ma lui saluta Perugia: “Un pezzo di me è morto la maledetta sera della retrocessione”

Il perugino Diego Falcinelli saluta la città e raggiunge la Stella Rossa, ma su Instagram il saluto è sofferto

di Redazione DDD

Diego Falcinelli diventa un nuovo calciatore della Stella Rossa. Il calciatore, di proprietà del Bologna, è stato annunciato con un video su Twitter che sembra una fiction, con tanto di richiami a “Bella Ciao” e alla “Casa di Carta”. L’attaccante sarà allenato da una grande e vecchia conoscenza del calcio italiano, ovvero Dejan Stankovic. La squadra serba ha cominciato già il campionato ed inoltre si sta giocando l’accesso alla prossima Champions League con la fase dei preliminari.

Falcinelli ha trascorso la sua ultima stagione al Perugia e infatti ha voluto salutare, pur disabilitando i commenti, i tifosi umbri dopo la retrocessione. Lui è di Marsciano, lo stesso comune in provincia di Perugia di Giancarlo Antognoni e la retrocessione l’ha patita parecchio: “Mai avrei pensato ad una fine così proprio qui proprio nella mia città, quella città che mi ha fatto nascere mi ha cresciuto e mi ha indirizzato. Il calcio come nella vita mi ha dato tanto ma questa volta mi ha tolto altrettanto, un pezzo di me purtroppo è morto quella maledetta sera…avrai sempre un tifoso in più, quello che prima era bambino e che ora è cresciuto ma sempre con una cosa che mi accomuna, l’amore per te. Ciao grande Grifo”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy