DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio italiano

Bruno Cirillo: “Il Napoli deve tenere Koulibaly e prendere Immobile, Lautaro-Barça? Difficile rifiutare…”

7 Jan 2001:  Oliver Bierhoff of Milan holds off Bruno Cirillo of Inter during the AC Milan v Inter Milan Serie A match played at the Guiseppe Meazza in Milan, Italy. Digital Image. Mandatory Credit: Grazia Neri/ALLSPORT

Le prossime mosse di mercato secondo Bruno Cirillo, ex difensore fra le altre di Inter, Reggina e Lecce

Domenico La Marca

Durante il programma “Taca La Marca”, in onda su Radio Musica Television, è intervenuto Bruno Cirillo, procuratore sportivo ed ex difensore di Inter, Reggina e Lecce tra le tante, il quale si è soffermato sullo stato di crisi del calcio e su tanti altri temi, ecco quanto emerso:

Il ritorno in campo: "Con tutti i protocolli necessari ci dobbiamo provare a ripartire, ci possono essere dei contagi durante il percorso, pertanto bisogna capire in che modo intervenire". Decurtazioni: "Ho un mio assistito che gioca nella Reggina e il club calabrese ha provveduto a pagare tutte le mensilità, purtroppo per gli altri calciatori il discorso è diverso, ma capisco i presidenti che si ritrovano in seria difficoltà economica." Reggina in Serie B: "La Reggina ha fatto un campionato straordinario, ha 9 punti di vantaggio sul Bari e se si dovessero fermare i campionati mi sembra giusto mandare squadre come la compagine calabrese o il Monza in Serie B".

Tsimikas: "È un profilo importante, parliamo di un giovane e che ha dimostrato tutte le sue qualità. È di prospettiva e gioca in un ruolo dove è difficile trovare elementi validi, si parla molto di Napoli vediamo in futuro cosa accadrà". Il sostituto di Koulibaly: "Se fossi il Napoli terrei Koulibaly, che reputo uno dei difensori più forti in circolazione. Se dovesse arrivare un'offerta irrinunciabile allora bisogna valutare le alternative, ma per sostituirlo sarà necessario puntare su un giocatore all'altezza del senegalese". La favorita nella corsa scudetto: "La sosta è stata lunga e chi metterà più benzina nelle gambe sarà avvantaggiato. Sarà bello ma non facile tornare in campo dopo mesi di inattività, ci saranno tante difficoltà anche sotto il profilo psicologico, ma parliamo di professionisti e questo è il loro lavoro".

Il centravanti per il Napoli: "Se fossi nel Napoli prenderei Immobile e sarebbe un vero colpo per gli azzurri. Negli ultimi anni è uno dei migliori in circolazione, nella sua Napoli potrebbe realizzare un sogno". Il ritorno del Lecce: "Hanno meritato di tornare nella massima categoria, dopo una grande scalata compiuta negli ultimi tre anni, il loro è stato un lavoro impeccabile. In questa stagione il Lecce ha mostrato un calcio propositivo. mettendo in difficoltà le grandi. Allo stato attuale delle cose è in lotta per la salvezza, ha tutte le carte in regola per rimanere in A". Lautaro-Barcellona: "Non si discute il suo valore, l'Inter sta iniziando un nuovo percorso con un grande allenatore e con giocatori importanti. Lo tratterrei a Milano, deve essere il punto di riferimento della squadra, ma quando arrivano certe proposte è davvero difficile rifiutare".

Potresti esserti perso