Coppa di Francia, stop alla parabola del Saint-Pierroise: si torna a casa dopo 118 minuti giocati in 10

Coppa di Francia, stop alla parabola del Saint-Pierroise: si torna a casa dopo 118 minuti giocati in 10

Rimasti in 10 uomini dopo appena un quarto d’ora, i ragazzi di Reunion hanno resistito in casa dell’Epinal fino al 118′ prima di subire il gol dell’eliminazione. La loro splendida cavalcata si conclude ai sedicesimi di Coupe de France: ora è tempo di tornare a casa, in quella splendida isola a 9.000 km dalla Francia.

di Redazione DDD

La sorprendente marcia della JS Saint-Pierroise, squadra dell’isola della Reunion, in Coppa di Francia, si è conclusa perdendo sabato 1-0 nella sua trasferta a Epinal. La squadra di casa ha segnato nei tempi supplementari, qualificandosi al turno successivo delle fasi a eliminazione diretta.  Il Saint-Pierroise aveva fatto scalpore nel round precedente eliminando il Niort, squadra della seconda divisione francese. I suoi giocatori avevano dovuto percorrere 6.000 miglia (9.700 chilometri) dalla piccola isola situata nell’Oceano Indiano, al largo della costa orientale dell’Africa, per andare a giocare in Francia.

Saint-Pierroise: eliminati ma festeggiano lo stesso…

Il Saint-Pierroise ha cercato di diventare il primo club in territorio d’oltremare, a qualificarsi per gli Ottavi di finale di coppa di Francia ed era vicino a potersela giocare ai rigori, nonostante il suo attaccante Jean-Michel Fontaine sia stato espulso a 15 minuti.

Ma Adel Berkane con un tiro al volo ha deciso partita e qualificazione, quando mancavano ancora due minuti per giocare nei tempi supplementari per dare la vittoria a Epinal, squadra della quarta divisione francese.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy