Derby foggiano allo Zaccheria: posti limitati per i tifosi del Cerignola, squalificato il tecnico Ninni Corda

Derby foggiano allo Zaccheria: posti limitati per i tifosi del Cerignola, squalificato il tecnico Ninni Corda

Serie D, due derby a stretto giro per il Foggia: prima in casa contro l’Audace Cerignola, poi a Taranto

di Redazione DDD

Anche se per un numero limitato di sostenitori, è arrivato l’ok per la vendita dei tagliandi del Settore Ospite dello Zaccheria, per il super derby foggiano di Serie D  in programma domenica alle 14.30 tra Foggia e Audace Cerignola. L’ingresso per assistere a Foggia-Audace Cerignola sarà dunque consentito ai tifosi ospiti per un numero limitato di posti. Il match è in programma domenica 2 febbraio 2020 con inizio alle ore 14.30 presso lo stadio “Zaccheria” di Foggia.

All’andata finì con la vittoria di misura dei satanelli, ma oggi la sfida arriva in un clima totalmente differente e con una condizione psicologica delle due squadre diametralmente opposta. Il tecnico dell’Audace, Vincenzo Feola, ha introdotto la partita, analizzando il momento della sua squadra: “Innanzitutto mi preme sottolineare che contro il Brindisi i ragazzi hanno fatto qualcosa di straordinario, non era per niente facile conquistare una vittoria in quel modo, in dieci per oltre 70 minuti e soprattutto contro una buona squadra. Prima del vantaggio avevamo già sfiorato 3-4 volte il gol, credo che fino all’espulsione la partita non fosse affatto in bilico. I nostri avversari sono stati poi bravi a sfruttare un nostro svarione difensivo, e successivamente il nostro portiere ha evitato il bis. A parte queste due situazioni poi credo che la squadra abbia ampiamente meritato la vittoria“.

Dopo la sconfitta contro il Gravina dello scorso weekend, dal canto suo il Foggia ha a disposizione due partite per reagire alla grande o allontanarsi ulteriormente dalla vetta occupata dal Bitonto. Saranno Cerignola e Taranto, in altrettanti derby pugliesi, le prossime due avversarie dei rossoneri. Ma non ci sarà Ninni Corda in panchina: per lui quattro giornate di stop. Due derby di fuoco, due esami di maturità.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy