Errore del portiere: così il derby dell’Altomilanese sfugge dalle mani dell’ambizioso Legnano

Serie D, Legnano-Arconatese 1-1

di Redazione DDD

Lo stadio Giovanni Mari ha ospitato ieri per la prima giornata di serie D il match clou tra Legnano e Arconatese. I lilla del presidente Giovanni Munafò sono attesi ad una stagione importante, dopo una campagna acquisti top con il ds Vito Cera e l’ingaggio del nuovo allenatore Lucio Brando. “Ci aspetta – aveva dichiarato quest’ultimo prima della gara – una gara interessante con l’Arconatese, un’ottima squadra del nostro girone A. E’ una gara particolare, non è un derby nel senso proprio della parola, ma la vicinanza territoriale tra Arconate e la nostra città e i trascorsi con entrambe le maglie per diversi giocatori, assieme al fatto che la prima giornata è sempre speciale, e che si ritorna al campionato dopo mesi di inattività per il lockdown, sono tutti fattori che contribuiscono a rendere questa domenica importante per tutti gli sportivi e speriamo anche per i nostri tifosi”.

Sul campo è finita 1-1 in quello che alcuni chiamano il derby dell’Altomilanese. Il Legnano ha sprecato una grande occasione di esordire con una vittoria nella prima gara della stagione contro l’Arconatese. Un errore del suo estremo difensore Piccirillo ha permessi agli avversari allenati da Livieri (ieri in tribuna per squalifica) di evitare una sconfitta al “Giovanni Mari”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy