Prima sciopero del tifo, poi emozioni a non finire: 2-2 il derby Vastese-Chieti

Prima sciopero del tifo, poi emozioni a non finire: 2-2 il derby Vastese-Chieti

Serie D, Vastese-Chieti 2-2

di Redazione DDD

E’ finito in parità il derby tra Vastese e Chieti nella prima giornata del campionato di serie D. All’Aragona, dopo 90 minuti dalle tante emozioni, il punteggio è stato di 2-2 con la squadra di Marco Amelia che ha saputo reagire alle diverse fasi della partita, mostrando buone soluzioni di gioco ma anche margini di miglioramento da conquistare.

Il derby è iniziato con uno stadio silenzioso. I tifosi della curva D’Avalos, infatti, come annunciato si sono astenuti dal tifo, con uno spazio sugli spalti rimasto vuoto, per protestare contro la decisione di vietare la trasferta agli ospiti. In campo, il Chieti è partito meglio, ma al 43esimo del primo tempo è arrivato l’episodio in grado di cambiare la partita. Un pallone che arriva vede Marianelli bravo ad inserirsi e a colpire di testa siglando il gol del vantaggio biancorosso. Al riposo, Vastese avanti 1-0.

Al ritorno in campo, i biancorossi vengono puniti da Traini che raccoglie l’assist di un compagno e insacca in rete per l’1-1. Due minuti dopo altra tegola in casa Vastese: Filippo Bardini viene espulso. Come non bastasse, al 19esimo della ripresa Chieti in vantaggio con Bruni, entrato nella ripresa, che si infila tra le maglie della retroguardia biancorossa e batte il portiere Lorenzo Bardini.

Sembra fatta per il Chieti, ma a metà ripresa cambia tutto: rigore per la Vastese ed espulsione di Vittiglio, 2-2 a firma di Dos Santos. Il derby si chiude poi in parità con la Vastese che, dopo il triplice fischio dell’arbitro, è andata a raccogliere l’applauso dei suoi tifosi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy