L'INTER PUO' APRIRE UN CICLO

Francesco Baiano: “Non vedo bene Dybala con Lautaro…”

SALERNO, ITALY - NOVEMBER 30: Paulo Dybala of Juventus fails the penalty for the 0-3 goal during the Serie A match between US Salernitana v Juventus at Stadio Arechi on November 30, 2021 in Salerno, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Dybala e Scudetto, opinioni e previsioni

Redazione DDD

Riguardo all’attualità calcistica nostrana, la redazione di DerbyDerbyDerby.it ha intervistato in esclusiva Francesco Baiano, ex calciatore – tra le varie – della Fiorentina. Ha allenato un giovanissimo Dybala a Palermo: l’ha stupita la notizia del suo addio alla Juve? “Io credevo che sarebbe rimasto, ma il fatto che il contratto non venisse firmato per così tanto tempo – in effetti – doveva lasciare più di un indizio”. E ora cosa farà la Joya? Come lo vedrebbe, eventualmente, all’Inter? “I grandi calciatori li vedo bene ovunque. Il problema è che, per rendere al meglio, Dybala ha bisogno di una prima punta d’area di rigore e, mi sembra, che Lautaro non lo sia…”.

 PALERMO, ITALY - MARCH 22: Assistant Coach Francesco Baiano (L) speaks to Augusto Nelson during a Palermo training session at Stadio Renzo Barbera on March 22, 2013 in Palermo, Italy. (Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images)

Capitolo Fiorentina: i viola si sono indeboliti senza Vlahovic? “E’ andato via quello che faceva più gol di tutti, ma mi sembra che i numeri non attestino questo…”. Ossia? “Vlahovic è fortissimo, però ha segnato anche tanti gol grazie all’aiuto della squadra. Inoltre la Fiorentina ha i due esterni, da una parte e dall’altra, più forti del campionato…”. Chi è, attualmente, la favorita per lo scudetto? “Dico tutte e tre a pari merito”. Il Milan non ha un leggero vantaggio in quanto prima? “Il Milan ha le stesse possibilità di Inter e Napoli. Tutte e tre le squadre hanno avuto il periodo del campionato in cui erano prime e sembrava girargli tutto al meglio”.

La squadra che, tra le tre, può aprire un ciclo in prospettiva? "Il Milan sono anni che lavora in prospettiva. Se devo citarne una, in ogni caso dico l’Inter. Con l’inserimento di due giovani – o Scamacca o Frattesi – la musica può cambiare nel tempo…”.

tutte le notizie di