DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

OGGI AMA LA PESCA E RICORDA ANCHE ZAMPARINI

Ighli Vannucchi: “In 3’ Categoria la birra non manca mai. Scudetto? Spero lo vinca il Milan”

Ighli Vannucchi: “In 3’ Categoria la birra non manca mai. Scudetto? Spero lo vinca il Milan”

Parla Ighli Vannucchi, ex calciatore classe 1977, trequartista, che in carriera ha indossato, tra le altre, le maglie di Salernitana, Venezia, Empoli e Spezia. Cresciuto fra i giovani della Lucchese, ha fatto il proprio esordio in B a 19 anni

Redazione DDD

Il talento non dimentica la sua ex squadra: "Con la Salernitana ho fatto il mio esordio in Serie A, è una piazza alla quale sono molto affezionato. A Salerno si vive di calcio. Giocare nella bolgia dello stadio Arechi è uno spettacolo meraviglioso. Quella granata è una maglia che pesa. Ci vuole grande carattere e senso di responsabilità. Se la Salernitana riuscirà nell’impresa di salvarsi i giocatori entreranno nella storia. Ho notato grande entusiasmo per l’avvento del nuovo presidente Danilo Iervolino e sono sicuro che mister Davide Nicola venderà cara la pelle fino all’ultima giornata".

 pagina facebook Ighli Vannucchi

Che ricordi hai della promozione in Serie A con il Venezia? Di recente è scomparso l’ex presidente del club lagunare Maurizio Zamparini, che ricordi hai di lui? "Venezia - continua Vannucchi a SuperNews - è una città romantica e bellissima, dal fascino unico nel mondo del calcio e non solo. Ricordo con piacere i festeggiamenti in gondola per la promozione in Serie A, davvero una meraviglia. Il presidente Maurizio Zamparini era una brava persona e un grande imprenditore. Ha scovato tantissimi talenti, sono onorato del fatto che abbia scelto di portarmi a Venezia nel 2001. Nonostante il momento negativo, mi auguro che la squadra di Zanetti possa raggiungere una salvezza tranquilla".

È uno dei campionati più equilibrati degli ultimi anni. Chi la spunterà, a tuo parere, nella lotta scudetto? Come ti spieghi il fallimento delle italiane in Europa? "Per lo scudetto ci sono diverse pretendenti, è una bella lotta al vertice. Spero lo vinca il Milan. Siamo campioni d’Europa con la Nazionale, ma a livello di club non riusciamo ad imporci come vorremmo. Prima o poi questa ruota girerà…". Non solo grandi palcoscenici, ma negli ultimi anni anche tanto divertimento nelle categorie inferiori. Come sta andando l’esperienza in terza categoria tra le fila dello Spianate? "In terza categoria si gioca solo per passione e questa cosa ti fa tornare immediatamente bambino. A quasi 45 anni cerco di divertirmi il più possibile, mi godo gli ultimi calci al pallone. Ad ogni partita si beve come spugne, la birra negli spogliatoi non manca mai. Un’altra grande passione è quella per la pesca. Nasco con la canna da pesca in mano e negli ultimi anni è diventata una vera professione, ho girato anche filmati per Sky e su YouTube".

tutte le notizie di