Serie A Femminile: il Milan vince a Napoli, l’ex azzurra Giacinti vince il derby con l’ex Inter Goldoni

La settima giornata di Serie A Femminile si apre col successo sofferto del Milan che aggancia per ora la Juventus. Il Napoli resta fermo a quota zero. Sfida speciale per le due marcatrici.

di Emanuele Landi, @lelelandi33
Giacinti capitano del Milan Femminile

Il Milan femminile vince a Napoli ma che sofferenza nel finale. Allo stadio “Caduti di Brema” di Barra finisce 1-2 la sfida inaugurale del settimo turno di Serie A femminile. Decisiva una doppietta del capitano rossonero Valentina Giacinti, ex di giornata: aveva, forse, segnato questa data al sorteggio dei calendari. Non basta, invece, alle partenopee il primo centro in maglia azzurra dell’ex Inter Eleonora Goldoni.  La sfida controllata dalle ragazze di Ganz si complica nel finale. Il doppio giallo per Vitale e conseguente rigore (assai generoso per le azzurre) trasformato al 82’ ha reso l’epilogo molto sofferto per il Milan.

Le rossonere, comunque, continuano la loro marcia perfetta in trasferta e agganciano momentaneamente la Juventus, impegnata domani nel big match col Sassuolo. Il Napoli, invece, resta a quota zero: nemmeno in questa circostanza lo spirito battagliero è bastato.  Arriva un’altra sconfitta in questa stagione per la formazione neopromossa che nel prossimo turno avrà uno scontro salvezza delicatissimo contro il San Marino.

La sfida del cuore di Valentina Giacinti contro la gara da derby per l’ex Inter Goldoni. Si potrebbe riassumere così la partita che apre il turno della settima giornata di Serie A Femminile, insieme a Roma-Fiorentina 2-2. Nonostante la solita grinta anche in questa circostanza le azzurre escono sconfitte: a quota zero frutto delle sei sconfitte sul campo e una a tavolino contro l’Inter. Il vantaggio rossonero, dopo un ottimo primo quarto d’ora, arriva su rigore: fallo di mano di Kubassova su punizione di Tucceri Cimini e Giacinti spiazza Perez. Non succede molto altro fino alla doppia parata della colombiana nel finale.

La ripresa si apre con un Milan più voglioso e desideroso di trovare il bis. Due interventi decisivi dell’estremo del Napoli, di cui una super parata all’incrocio su Rask, vengono vanificati dall’errore in occasione dello 0-2. Palla persa in uscita bassa e recuperata da Salvatori Rinaldi. Il suo tiro diventa buono per Fusetti che svirgola ma trova Giacinti sola a porta vuota. Il capitano rossonero fa 6 in stagione e sembra poter chiudere la sfida. La gara si rianima nel finale quando Vitale, già ammonita, sbilancia in area Goldoni. L’ex Inter, molto volenterosa nel corso del match, realizza dagli undici metri il primo goal in maglia Napoli. L’assalto finale in superiorità numerica non cambia le cose. Milan aggancio in vetta per una sera alla Juve. Napoli ancora ultimo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy