DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

il classe 2003 del Pogoń Szczecin nel mirino dei sardi

Cagliari, il baby Kozłowski: “Le voci di mercato mi danno fastidio…”

SAINT PETERSBURG, RUSSIA - JUNE 23: Paulo Sousa, Head Coach of Poland speaks with Kacper Kozlowski of Poland before he enters the pitch as a substitute during the UEFA Euro 2020 Championship Group E match between Sweden and Poland at Saint Petersburg Stadium on June 23, 2021 in Saint Petersburg, Russia. (Photo by Anton Vaganov - Pool/Getty Images)

Il più giovane calciatore sceso in campo nella storia degli Europei frena gli entusiasmi

Redazione Derby Derby Derby

Kacper Kozłowski, il 17enne recordman con la Polonia agli Europei, si apre ai microfoni di pogonsportnet.pl. Il centrocampista del Pogoń Szczecin smorza le voci di mercato su interessamenti di vari club europei, tra cui anche il Cagliari. Segui tutta la Serie A TIM su DAZN. Attiva ora

 (Photo by Boris Streubel/Getty Images)

(Photo by Boris Streubel/Getty Images)

“Quali obiettivi mi pongo prima della nuova stagione di Ekstraklasa? Individualmente - spiega nelle parole raccolte da eurocalciomercato.net - è certamente giocare più che nella stagione precedente. Finora non ho superato la soglia dei 75 minuti. Ora vorrei giocare 90 minuti nelle partite. L’obiettivo della squadra è minimo il podio. Se mi danno fastidio le voci di mercato su di me? Certo che mi dà fastidio, ma non mi interessa molto. Ora non penso a nessun trasferimento. Vorrei giocare qui ancora un po’, scrivere un po’ di storia e poi iniziare a pensare a cosa fare dopo. Se quindi resterò nel campionato polacco? Esattamente!”.

La società sarda, intanto, resta alla finestra anche perché il Pogoń Szczecin è il team da cui è giunto in Italia l'ottimo Sebastian Walukiewicz. Remake dell'operazione?

tutte le notizie di