DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

CAGLIARI-ROMA 1-2

Cagliari, Mazzarri contro l’arbitro: “Sono arrabbiato, vogliamo essere trattati come gli altri”

CAGLIARI, ITALY - OCTOBER 27: Walter Mazzarri coach of Cagliari looks on during the Serie A match between Cagliari Calcio and AS Roma at Sardegna Arena on October 27, 2021 in Cagliari, Italy. (Photo by Enrico Locci/Getty Images)

Ibañez e Pellegrini ribaltano il vantaggio di Pavoletti

Enrico Vitolo

Sesta sconfitta in dieci giornate, la quarta nelle sette della gestione Walter Mazzarri. Il tempo passa ma il Cagliari non riesce a cambiare marcia, neppure l'iniziale vantaggio firmato Pavoletti è servito per riuscire a fermare la Roma nel turno infrasettimanale. I gol di Ibañez e Pellegrini in appena sette minuti ribaltano infatti il punteggio nel finale di gara e lasciano così i sardi all'ultimo posto in classifica. Ma a differenza delle ultime giornate, e nonostante le tante assenze, la prestazione questa volta ha convinto Mazzarri: "Oggi la squadra ha giocato come piace a me, tatticamente siamo stati perfetti e nel corso dei novanta minuti abbiamo fatto tante cose belle - le parole del tecnico dei rossoblù nel post gara ai microfoni di Dazn -. Sono, però, arrabbiato perché vogliamo essere trattati come gli altri, uno dei due piazzati dai quali ha segnato la Roma non c'era e alla fine il contatto tra Mancini e Pavoletti andava almeno visto al Var".

Una sconfitta, quella contro i giallorossi, che obbliga quindi il Cagliari all'ultimo posto in classifica: "Ma se in futuro giocheremo proprio come fatto contro la Roma non avremo problemi - ha ammesso Mazzarri -. Nonostante tanti ragazzi giovani in campo la squadra ha risposto presente, talmente tanto che a mio avviso meritavamo noi di vincere non solo per la prestazione ma anche per le occasioni create. Nel primo tempo ricordo la traversa, nel secondo due ottime occasioni per il raddoppio".

tutte le notizie di