DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

TRASFERTA FRIULANA PER I SARDI

Cagliari, Mazzarri: “Il girone di ritorno è stato la svolta, anche se sono rammaricato per i punti persi”

Cagliari, Mazzarri: “Il girone di ritorno è stato la svolta, anche se sono rammaricato per i punti persi”

Le dichiarazioni del mister alla vigilia del match con l'Udinese, in programma domani alle 15 al Friuli

Serena Calandra

Le parole del tecnico alla vigilia della gara che vedrà i sardi scontrarsi contro l'Udinese di mister Cioffi. Tra gli assenti dei rossoblù Marin e Pavoletti ancora positivi al Covid, Gagliano sta svolgendo lavoro personalizzato per un affaticamento coscia sinistra, Ceppitelli alle prese con un affaticamento polpaccio sinistro; Strootman e Nandez proseguono con le proprie tabelle di recupero. A tal proposito diverse le analisi effettuate dal tecnico che in merito ha risposto alle domande dei giornalisti:

“In seguito agli impegni con la Nazionale, la squadra si è riunita al completo due giorni fa. Ho parlato prima con chi era con me, è vero che con la partita col Milan non abbiamo fatto punti ma comunque è stata un'ottima prestazione. Ora però è inutile parlare, bisogna fare i fatti. I complimenti e gli elogi lasciano il tempo che trovano, serve portare a casa punti, giocando bene e con attenzione.

 (Photo by Enrico Locci/Getty Images)

Visto le assenze, in questi due giorni si è lavorato su questo, valuterò sul come andare in campo. È vero che non facciamo gol, ma occasioni ne abbiamo avuto con il Milan. In questo periodo non ci gira bene, basta guardare le partite. Abbiamo sbagliato spesso i passaggi finali, anche se la traversa con il Milan ancora pesa tanto. Aveva fatto una gran cosa Pavoletti, un gran cross Zappa, meritavamo il pareggio. Le cose le creiamo, lo abbiamo fatto anche con la prima in classifica: si spera sempre di fare meglio. Cragno e Joao Pedro? Come volete che li abbia trovati, erano giù di morale. Ma ora dobbiamo pensare al Cagliari, attraverso il buon rendimento. Serve fare punti.

Nella partita d'andata abbiamo toccato il fondo, quella batosta ci è servita per risalire. Lo facemmo allora con la partita successiva, ma la vera svolta è stata il girone di ritorno. Quei cazzotti ci son serviti, anche se il vero rammarico è stato aver fatto pochi punti durante il girone d'andata. Basta però pensare al passato, bisogna andare oltre”.

tutte le notizie di