DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

ATALANTA-CAGLIARI 1-2

Cagliari, Mazzarri: “Risultato meritato, adesso giriamo come si deve – Pereiro? Una mia soddisfazione”

BERGAMO, ITALY - FEBRUARY 06: Cagliari Calcio coach Walter Mazzarri celebrates victory at the end of the Serie A match between Atalanta BC and Cagliari Calcio at Gewiss Stadium on February 06, 2022 in Bergamo, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Le dichiarazioni del mister dei sardi dopo il match vinto al Gewiss Stadium

Serena Calandra

E' un Walter Mazzarri visibilmente soddisfatto quello che si presenta davanti a taccuini e telecamere al termine della gara con l'Atalanta conclusasi con la vittoria dei sardi, grazie alle due reti di Pereiro. Diverse le considerazioni del tecnico: “Credo sia un risultato meritato, è importante i ragazzi che credano nelle idee dell’allenatore e questo hanno fatto. C’erano tante assenze, i miei giocatori hanno fatto una grande partita e siamo stati ripagati dei nostri sforzi. Sono vent’anni che alleno, i giocatori mi hanno sempre seguito e si è visto. Abbiamo avuto problemi all'inizio della mia gestione tecnica ma è normale, del resto quando entri in corsa le scelte forti le puoi fare poi solo sul mercato. Ora la squadra gioca con lo spirito dell’allenatore. A volte ti vanno bene gli episodi, ma il Cagliari è una squadra diversa ormai da 4-5-6 partite".

 (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

(Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Sulla rinascita del Cagliari, dopo la partenza a gennaio di alcuni giocatori come Caceres e Godin che erano entrati in urto con l'ambiente: "I giocatori devono fare i giocatori, bisogna sempre distinguere i ruoli. L’allenatore deve allenare, loro dare il massimo perché sono dei privilegiati. Quando c'è rispetto dei ruoli si vede tutto sul campo, funziona come in una azienda. Adesso sono soddisfatto. Con la crescita del gruppo e del livello degli allenamenti si vedono i risultati".

 (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Subito dopo la vittoria di Bergamo, Mazzarri ha detto la sua anche sui singoli: "Dalbert? I giocatori vanno letti. Lui è arrivato all’Inter giocando da esterno ma se uno lo vede sulla fascia ci vuole anche una fisicità importante. In fase difensiva aveva problemi, è un giocatore tecnico e può fare anche la mezzala. Se gli dai meno compiti difensivi può fare meglio. Può esplodere, ma bisogna lavorarci e avere tempo. Quando arrivi in corsa devi essere coraggioso, lui da trequartista o mezzala può fare meglio. Pereiro è una mia soddisfazione, mi sta ripagando. I nuovi ci hanno fatto svoltare: quando sono affidabili diventano un bene per la squadra”.

tutte le notizie di