DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

Vigilia di Sampdoria-Cagliari

Cagliari, Mazzarri: “Spero di dare un calcio al 2021 e ricominciare molto meglio”

CAGLIARI, ITALY - DECEMBER 18: Walter Mazzarri coach of Cagliari reacts during the Serie A match between Cagliari Calcio and Udinese Calcio at Sardegna Arena on December 18, 2021 in Cagliari, Italy. (Photo by Enrico Locci/Getty Images)

Le parole del tecnico rossoblù prima della gara con la Sampdoria, unica squadra battuta in questo campionato dai sardi. La prima giornata del girone di ritorno può essere l'occasione giusta per svoltare dopo un campionato deludente...

Emanuele Landi

Walter Mazzarri ha parlato in vista del match sul campo della Sampdoria, in programma domani alle 12:30. La sfida sarà molto importante per la rincorsa dei sardi verso la salvezza. Il tecnico, dopo anche l'ultimo ko con la Juve, spera di dare un calcio al 2021 e di iniziare nel migliore dei modi.

"Mi auguro di iniziare il nuovo anno in un modo totalmente diverso. Con la Juventus abbiamo fatto una prestazione importante, ai ragazzi l’ho detto: dobbiamo ripartire da lì. Nel secondo tempo abbiamo creato anche delle occasioni nitide, con un pizzico di fortuna avremmo potuto fare risultato. Qualche punto ce lo saremmo meritati di più: due punti persi con Salernitana e Venezia. Spero di iniziare il 2022 con questa partita un po' di positività in più”.

 (Photo by Enrico Locci/Getty Images)

"Con la Samp unica vittoria ma ora è un momento diverso, dopo quella gara i blucerchiati hanno ripreso a marciare bene. Se comunque interpreteremo la gara come contro la Juve, potremmo fare certamente una buona gara. Dobbiamo pensare di affrontare tutte le gare pensando di fare risultato”.

"La società sa cosa serve sul mercato ma preferisco non parlarne: so le difficoltà della società: il mercato di gennaio è difficile ma so che ci si aspetta qualcosa in più".

"Dimissioni dopo la gara contro l’Udinese? No, non mi aspettavo tutte queste difficoltà, ma essendo arrivato in corsa si è provato a fare il massimo in attesa del mercato di gennaio, d’intesa con la società. Ora proveremo a buttare sul campo la mia idea di calcio, per cercare di fare ciò che ho provato a fare con le mie squadre”.

"Ladinetti mi ha fatto una buona impressione, per domani sarà convocato come anche Faragò. Siamo in emergenza, portiamo tutti i disponibili. Ladinetti però lo devo valutare, anche se ho avuto delle sensazioni positive”.

"Emergenza Covid? Ci sono tanti problemi che finora, essendo stato fermo per un po’, non avevo ancora affrontato. Ci atteniamo alle disposizioni della Lega, sperando vada tutto per il meglio”.

tutte le notizie di