DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

La vigilia dell'allenatore dei sardi

Cagliari, Mazzarri: “Faremo di tutto perché il risultato sia a favore nostro”

CAGLIARI, ITALY - OCTOBER 27:Walter Mazzarri of Cagliari reacts during the Serie A match between Cagliari Calcio and AS Roma at Sardegna Arena on October 27, 2021 in Cagliari, Italy. (Photo by Enrico Locci/Getty Images)

Le parole del tecnico prima della gara con il Bologna, in programma domani alle 20.45 al Dall'Ara

Serena Calandra

Le parole del tecnico rossoblù alla vigilia del match col Bologna in programma domani sera al Dall'Ara. Diverse le considerazioni effettuate dal mister, sempre più concentrato sull'assetto tattico da attuare:

"Tante sono le componenti che possono incidere in un match, ma nel momento in cui si fa gol e si va in vantaggio bisogna puntare al raddoppio. Noi in qualche partita abbiamo quasi avuto paura di vincere. In questo periodo stiamo lavorando sull'aspetto sia fisico che psicologico. La classifica parla quindi anche dal punto di vista del Bologna, si necessità la vittoria ma noi faremo di tutto perché il risultato sia a favore nostro. Abbiamo commesso qualche errore ma con squadre come la Roma ci sta cadere, noi abbiamo lavorato su diversi meccanismi, la difesa sui piazzati resta la migliore soluzione. Dobbiamo saltare insieme all'avversario non partire in ritardo. Sulle barriere dico che non si capisce la distanza a quanto debba essere, prima era a 9 metri adesso 11 metri.

 (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Pavoletti al posto di Keita Baldé? Lui gioca in base alle sue caratteristiche, domani però capirò chi sarà o meno disponibile. Spero che gli acciaccati assenti con la Roma siano in netto recupero. Non è facile capire chi potrà giocare dall'inizio. Bellanova titolare? Son contento di lui, possiamo contare sulle sue capacità. Se Nandez dovesse stare meglio però partirebbe lui dal primo minuto. In genere chi sta meno bene è giusto parta dall'inizio e poi  lasci il posto alle sostituzione. Cragno? E' una delle certezze del Cagliari, non mettiamogli pressioni. Non può fare sempre miracoli, inutile mettere carne sul fuoco dove non c'è bisogno.

Mi piacerebbe vedere la fase attiva un po' più brillanti, possesso palla, essere meno timorosi e giocare con la palla tranquillamente. Sulla fase difensiva siamo molto più compatti, squadra. Dobbiamo migliorare sulle concessioni che si fanno sugli altri. Con la Roma nel primo tempo abbiamo sofferto poco, abbiamo creato diverse occasioni.

Il Var? Io spero che non ci sia bisogno di parlare degli arbitri. Ci sono dei casi oggettivi in cui è necessario far rivedere gli episodi ma vale per tutti. Noi dobbiamo spendere le nostre energie a migliorarci".

tutte le notizie di