DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

POSSIBILE IL RITORNO DI ROG TRA I CONVOCATI

Cagliari, Mazzarri: “Si possono fare punti anche contro squadre che non ti aspetti”

CAGLIARI, ITALY - JANUARY 23: Walter Mazzarri coach of Cagliari lools on during the Serie A match between Cagliari Calcio and ACF Fiorentina at Sardegna Arena on January 23, 2022 in Cagliari, Italy. (Photo by Enrico Locci/Getty Images)

Le parole del tecnico alla vigilia della gara contro i rossoneri

Serena Calandra

Le dichiarazioni dell’allenatore dei sardi nel pre partita del match col Milan. Diverse le analisi effettuate da mister Mazzarri, cosciente delle caratteristiche avversarie da attenzionare dettagliatamente:

“La squadra dovrà fare attenzione a certe dinamiche e non cambiare atteggiamento senza motivo. Non ci scordiamo che le partite perse non devono farci perdere la convinzione di quello che abbiamo fatto. Sicuramente abbiamo sbagliato in qualcosa ma domani è un'altra partita. Cercheremo quello di fare quanto fatto prima delle due ultime gare. Importante sarà creare occasioni.

 (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Il modulo? Non è stato la causa delle partite perse. Abbiamo sempre giocato in fase attiva, cercando di creare problemi in base allo schieramento avversario. Mi auguro di essere riuscito questa settimana a trasmettere ciò che vorrei si verificasse domani contro il Milan. Sono consapevole della forza avversaria, so che perdere palla significa rischiare tanto. Dovremmo avere molto equilibrio, dovremo essere bravi a difenderci. Non possiamo pensare ad attaccare e basta ma anche a difenderci. Dobbiamo migliorare i calci d'angolo, contro lo Spezia abbiamo rischiato tanto. Non abbiamo comunque una media negativa, in alcuni momenti siamo stati sfortunati. Nel calcio ci sono delle variabili che non sempre si possono controllare. Vediamo come va, poi ci sarà la sosta che ci servirà per mettere a punto gli ultimi dettagli.

Tenuta mentale? Arriva il difficile perché ci studiano, diventa più difficile di prima. Ci rispettano molto di più. Per questo dobbiamo essere sempre aggiornati ed aggiornarci sugli altri. Il nostro percorso ci dice che non conta chi hai davanti e che è possibile fare punti anche contro squadre che non ti aspetti.  Questa settimana ho cercato di capire chi stava meglio, la mia intenzione è quella di non dare riferimenti alle squadre che scontriamo. Provo a sperimentare, qualche movimento inaspettato.

L'assenza di Nandez? Beh, nonostante le due sconfitte siamo in ottima posizione, mi auguro non ci faccia perdere terreno. Abbiamo Rog che inizia a star bene, sono sicuro che se ritrova la condizione ottimale saprà aiutarci al meglio. Sto pensando se convocarlo, anche se lo dovessi portare ha un minutaggio ridotto.  Baselli e Marin? A partita in corso possono giocare insieme ma dall'inizio non posso rinunciare a degli incontristi per schierare due attaccanti puri. I cambi però verranno fatti quando sarà reputato necessario”.

tutte le notizie di