DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

IN SARDEGNA ARRIVA UN SASSUOLO SENZA BERARDI

Cagliari, Mazzarri: “Domani sana paura, i ragazzi faranno una partita gagliarda”

GENOA, ITALY - JANUARY 06: Walter Mazzarri head coach of Cagliari looks on before the Serie A match between UC Sampdoria and Cagliari Calcio at Stadio Luigi Ferraris on January 6, 2022 in Genoa, Italy. (Photo by Getty Images)

Le parole del tecnico in vista del lunch match di sabato 16 aprile: Cagliari-Sassuolo in campo dalle 12.30.

Serena Calandra

Le parole del tecnico toscano dei sardi alla vigilia della gara con il Sassuolo, in Sardegna. Diverse le considerazioni effettuate da Mazzarri, molto concentrato sulle qualità e sulle motivazioni della sua squadra: "Sono le ultime gare e bisogna guardare partita dopo partita, non dobbiamo fare gli errori delle partite precedenti, facendo una gara propositiva contro una squadra che gioca bene a calcio. Abbiamo preparato bene il match di domani, penso e spero che i ragazzi facciano bene anche per il pubblico che ci darà una grossa mano".

 (Photo by Fabio Rossi/AS Roma via Getty Images)

Gli altri temi toccati dall’allenatore del Cagliari: "Bellanova? Non so, ci proviamo. Qualora non riuscisse a esserci ci sarà un ragazzo che andrà a mille che lo sostituirà e farà bene. Conta solo il Cagliari ora, fare risultato con gli equilibri giusti. Rog? Se giochiamo 3-4-3 può fare il sottopunta a sinistra, oppure da mezzala. Può fare anche il metodista davanti alla difesa, ma abbiamo bisogno della sua qualità. Vedremo come sta, ha avuto un acciacco al piede ma sarà sicuramente dei nostri. Baselli? Sì, se non è infortunato. Il suo problema è che non riesce ad allenarsi con continuità, è arrivato anche il Covid. Sarà utile in queste sei partite restanti, mi auguro che non gli succeda più nulla.

Bisogna ci sia sana paura domani, dovremo essere bravi e son convinto che i ragazzi faranno una partita gagliarda. Abbiamo lavorato molto sulla tattica ma dovremo essere bravi a fare tutto bene, sarà una staffetta. Dovremo tenere i ritmi altissimi e ci sarà bisogno dei 4-5 cambi, voglio 16 titolari. Io posso prendermi tutte le responsabilità che volete, ma se fate mente locale abbiamo perso tanti punti per gli episodi sfortunati che hanno condizionato le partite, penso alla Salernitana per esempio. Disattenzione e sfortuna, anche contro il Venezia. Quando le cose non vanno bisogna mettere insieme tutto, ma ormai il passato non si può cambiare. Dobbiamo fare di tutto per determinare il nostro futuro. Sono molto pignolo su questo tema, anche perché qui lavorano ottimi preparatori. Non voglio cercare alibi, abbiamo ancora tutto il tempo in mano per fare bene in queste ultime gare".

tutte le notizie di