DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

SAGGEZZA SIOR CLAUDIO

Claudio Ranieri: “Derby perso? Può succedere, ma vedo bene Mourinho…”

GENOA, ITALY - MAY 2: Sampdorias Italian coach Claudio Ranieri in action during the Serie A match between UC Sampdoria and AS Roma at Stadio Luigi Ferraris on May 2, 2021 in Genoa, Italy. (Photo by Getty Images)

Anche se ha perso contro un altro grande come Sarri, Mourinho resta un grande motivatore, è l'opinione di Claudio Ranieri.

Redazione DDD

Sugli exploit del Napoli, Claudio Ranieri, ex allenatore dei partenopei, è sicuro: "Deve continuare così, perché ha un ottimo allenatore, ottimi giocatori e un ambiente meraviglioso. E' importante che vi sia entusiasmo e che, al primo contrattempo, non si demoralizzi".

 (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

"Io normalizzatore? Ognuno ha il proprio modo di affibbiare etichette: a me interessa allenare e fare bene il mio lavoro", ha fatto notare Claudio Ranieri, parlando a Radio Anch'io lo sport, su RadioRai, nel resoconto diffuso dall'Ansa. Poi, sulla Roma: "Vedo bene l'avvento di Mourinho, che è un grande allenatore e un grande motivatore, gli auguro ogni bene. Poi, ci sarà la stracittadina, perché dall'altra parte c'è un signor tecnico che si chiama Sarri. Sicuramente ci sarà una bella competizione fra le due squadre. Il derby perduto? Può succedere".

Parlando di un'altra 'sua' ex squadra, il Cagliari, Ranieri ha spiegato che "non è facile, perché ci vorrà tanto lavoro, spirito di sacrificio, bisognerà credere nel progetto. Penso però che il Cagliari possa disputare un buon campionato. Io non sono mai stato contattato dal Cagliari, prima dell'ingaggio di Mazzarri". Ranieri, poi, critica i simulatori: "Quando giocavo io non vedevo tutti questi colpi in faccia, il Var dovrebbe analizzare questi episodi. Ci sono tanti calciatori che vengono colpiti sul petto o sulla spalla e si mettono subito le mani in faccia. Il Var vede tutto e dovrebbero scattare le ammonizioni. Una volta c'erano più simulazioni in area, oggi va di moda la mano al volto quando si subisce un colpo magari alla spalla".

tutte le notizie di