Così parlò Azpitarte: sognare Modric è bello, poi c’è il risveglio…

Così parlò Azpitarte: sognare Modric è bello, poi c’è il risveglio…

di Redazione Derby Derby Derby

di Mattia Marinelli –

Una estate fa, il pensiero di Modric aveva fatto sognare, e non poco, i tifosi nerazzurri.

Ieri le prime timide aperture ad un Modric milanista, da parte dell’esperto di mercato Gianluca Di Marzio, hanno mandato in visibilio social le frange rossonere su Twitter.  In effetti ieri la dirigenza rossonera ha incontrato Vlado Lemic, uno dei suoi agenti, e sono dunque partite le suggestioni

Oggi Sky Sport spiega che non è ancora partita alcuna trattativa. Il Milan ha fatto solamente un sondaggio chiedendo informazioni su Modric e la sua situazione al Real Madrid. Se il club madrileno decidesse di fare una rivoluzione a centrocampo e di far partire il Pallone d’Oro 2018 ad un prezzo non eccessivo, allora i rossoneri potrebbero anche provarci.

In tutto questo si inserisce il fattore Azpitarte. Proprio Vicente Azpitarte è conosciuto come il biografo di Luka Modric. Nell’estate 2018, Azpitarte entrò in forte attrito e polemica con tutti i profili twitter interisti che lo dileggiavano, apertamente e clamorosamente ricambiati.

Quest’anno sembra invece che Azpitarte conceda qualcosina alle timide speranze rossonere, che sono non più del cinque per cento. Come scrivono i tifosi milanisti su alcuni profili, oggi Azpitarte da sempre vicino al
Real Madrid sostiene che per Luka Modric al Milan non è semplice ma ci proverà in prestito con diritto di riscatto.

Anche i tifosi milanisti, come gli interisti un anno fa, devono fare attenzione. Sognare certi colpi è bellissimo, ma risvegliarsi poi, con tanto di sfottò degli avversari, è dura. Sognare ma con tanto tanto giudizio, è possibile? Certo che no, proprio per questo è meglio essere prudenti. Anzi, di più.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy