Dopo Kulusevski, un nuovo talento svedese – L’Orebro presenta Jake Larsson: “Italiane, è veloce e creativo…”

Dopo Kulusevski, un nuovo talento svedese – L’Orebro presenta Jake Larsson: “Italiane, è veloce e creativo…”

Jake Larsson, nazionale Under 21 svedese, seguito dal Brescia ma non solo… – Ecco le dichiarazioni di Simon Åström, amministratore delegato dell’Örebro Sk

di Domenico La Marca

Jake Larsson è sicuramente uno dei talenti più brillanti dell’intero panorama europeo, grazie anche all’Örebro Sk, club che ha puntato ciecamente nelle qualità di questo ragazzo, dandogli la possibilità di crescere in un ambiente sereno e tranquillo.

In esclusiva ai microfoni di Derbyderbyderby.it è intervenuto Simon Åström, amministratore delegato dell’Örebro Sk, il quale ci ha svelato i segreti di questa realtà virtuosa, soffermandosi su Jake Larsson, talento che tanto fa gola ai club italiani (il Brescia ha provato a fare il colpaccio già messo a segno dai rivali dell’Atalanta con Kulusevski), ecco quanto emerso:

Un calcio in constante crescita – “Il calcio svedese è noto per l’ottima preparazione dei giocatori e degli stessi allenatori. Per molto tempo il calcio svedese è stato visto come uno dei migliori in Europa in termini di tattica, struttura e di preparazione. La nazionale maggiore svedese si è spesso qualificata per le più importanti competizioni internazionali, ottenendo molte volte risultati divini tenendo sempre in considerazione che non ci sono più di 10 milioni di persone che vivono in Svezia. Inoltre mi piace ricordare come la nostra under 21 ha vinto il campionato europeo un paio di anni fa, a dimostrazione del talento che possiede questa nazione. Nel corso degli anni il nostro campionato è cresciuto, difatti nel recente passato abbiamo avuto squadre di club che si sono qualificate frequentemente per le fasi a gironi della Champions League e dell’Europa League.”

Örebro – “L’Örebro è una delle squadre più affermate in Svezia con oltre 50 anni nella massima serie. Siamo un club stabile e siamo molti orgogliosi di permettere la crescita di tanti giovani giocatori. Quest’anno abbiamo dato spazio a tre ragazzi classe 2002, uno dei quali è Niclas Bergmark, nipote di Orvar che ha giocato nella Roma negli anni ’60.”

Jake Larsson – “Ovviamente c’è un grande interesse nei confronti di Jake Larsson, visto che ha realizzato una stagione fantastica sia nel campionato svedese che con la nazionale under 21. Jake è stato il nostro calciatore più attenzionato negli ultimi due anni soprattutto da club provenienti da Italia, Germania ed Inghilterra.”

Le caratteristiche – “Jake Larsson è un giocatore offensivo e creativo, dotato di una buona velocità, tecnica e soprattutto è abile a superare il diretto avversario nell’uno contro uno.. Quest’anno è stato anche più volte utilizzato come ala con responsabilità più difensive ed ha gestito la cosa in maniera davvero positiva. Larsson è tatticamente abile e molto leale, ha un grande atteggiamento ed è molto sicuro dei suoi mezzi, ma nonostante ciò è un ragazzo molto umile dedito al lavoro.”

Pronto – “È sicuramente cedibile ma deve arrivare l’offerta giusta. Ha dimostrato sia nell’Allsvenkan e che in under 21 (dove ha giocato accanto a Dejan Kulusevski) di essere pronto per un campionato più importante. Nella sua prima stagione nel calcio professionistico ha segnato 8 reti, avendo un impatto determinante sulla squadra, nonostante molte volte sia stato schierato in ruolo più difensivo rispetto le sue caratteristiche naturali. Mi piace ricordare come al suo debutto in under 21 in un impegno valevole per le qualificazioni al prossimo campionato Europeo di categoria abbia segnato una doppietta. Ripeto per noi non c’è fretta di cedere Jake, se otteniamo la proposta che ci appaga e lo stesso Jake dimostra di essere soddisfatto della sua futura destinazione, potremo essere disposti a cederlo, o in alternativa il ragazzo potrebbe continuare il suo percorso di crescita con noi.”

Futuro in Italia? – “Questa domanda dovrebbe essere rivolta allo stesso Jake, in generale abbiamo visto diversi giovani calciatori svedesi imporsi in Serie A, parliamo di un campionato interessante per molti dei nostri ragazzi.”

Il futuro della nazionale svedese insieme a Kulusevski ed Isak – “Sono convinto decisamente che Jake Larsson, rappresenti, insieme a ragazzi da lei citati, il futuro della nazionale svedese.

Paragoni – “E’ molto difficile da paragonare con altri talenti del passato del calcio svedese, Jake Larsson è semplicemente Jake Larsson.”

La curiosità – “Jake Larsson è stato il miglior capocannoniere del campionato svedese U19 con 24 gol in 21 incontri.”

Si ringrazia per la disponibilità e la cortesia l’amministratore delegato  Simon Åström e la società Örebro Sk

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy