DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

VENEZIA-MILAN 0-3

Il Milan sbanca Venezia con autorità e scioltezza

VENICE, ITALY - JANUARY 09: Players of Milan celebrate after the Serie A match between Venezia FC v AC Milan at Stadio Pier Luigi Penzo on January 09, 2022 in Venice, Italy. (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

Ibra dopo appena due minuti sblocca il match che praticamente è dominato dai rossoneri. Nella ripresa doppietta per Theo Hernandez e veneti che chiudono in dieci. Tre punti pesantissimi per Pioli che festeggia le 400 panchine in A

Redazione Derby Derby Derby

di Valentino Cesarini -

Nonostante le tantissime assenze, il Milan festeggia al meglio le 400 partite in Serie A di Stefano Pioli. Al Penzo di Venezia, i rossoneri vincono con un meritato 3 a 0, grazie al gol di Zlatan Ibrahimovic dopo appena due minuti e alla doppietta di capitan Theo Hernandez nella ripresa. Tre punti pesanti per il morale e per la classifica…in attesa di qualche rientro.

 (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

Leao nei primi minuti è devastante e dopo pochissimo serve un pallone al bacio per Ibra che da due passi non può sbagliare. Il Venezia diventa l’80esima squadra bucata dallo svedese nei cinque maggiori campionati europei, che raggiunge Cristiano Ronaldo in questa speciale classifica dagli anni 2000. E per Ibrahimovic è anche il 24° anno solare consecutivo in cui trova la via delle rete (dal 1999 al 2022) in una competizione ufficiale. I veneti accusano il colpo e di fatto a parte qualche conclusione di Aramu, Maignan non è chiamato a compiere parate difficili.

 (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

Nella ripresa, Theo Hernandez, servito ancora dallo scatenato Leao fa 2-0, prima del rigore realizzato sempre dal francese che ha chiuso definitivamente la gara. Venezia che ha chiuso in dieci per l’espulsione di Svoboda. Per Theo Hernandez è la terza doppietta con la maglia del Milan, la prima con la fascia da capitano.

 (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

Nel finale esordio in Serie A per il terzino Luca Stanga, classe 2002, che ha preso il posto di Alessandro Florenzi, giocatore che sta diventando importante nello scacchiere di mister Pioli.

 (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

Il Venezia in Serie A in una gara casalinga non perdeva con un passivo di tre reti, proprio dall’ultima sfida contro i rossoneri il 24 febbraio 2002. In quella occasione, che coincide anche con l’ultimo precedente in A giocato al Penzo, il Milan vinse con un netto 4 a 1 grazie alle reti di Kaladze, Contra e alla doppietta di Javi Moreno, con il momentaneo 1-1 di Maniero. Ottava vittoria in quattordici gara per il Milan sul campo dei veneziani nella massima serie, ma è la prima volta che il match finisce 3 a 0.

 (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

(Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

Il Milan ottiene tre punti pesantissimi in chiave classifica. In settimana sfida di Coppa Italia contro il Genoa dell’ex Sheva, poi lunedì alle 18.30 sempre a San Siro turno di campionato contro lo Spezia, alla ricerca di punti salvezza. Non ci sarà Tonali, che era diffidato ed è stato ammonito, ma la speranza di Pioli e di tutti i tifosi rossoneri è che qualche giocatore possa superare i guai fisici.

tutte le notizie di