Infantino e Galliani jr: rose e spine della settimana rossonera

Infantino e Galliani jr: rose e spine della settimana rossonera

La Fifa favorevole al nuovo San Siro, Adriano Galliani si dissocia dalle dure considerazioni del figlio

di Redazione DDD

Addirittura: nuovo contenzioso tra Fassone ed Elliott? Le frasi di Ivan Gazidis (“Abbiamo dovuto salvare il Milan dalla Serie D”) potrebbero ledere l’immagine dell’ad Marco Fassone, c’è il rischio di un nuovo contenzioso legale? Eppure l’ad milanista non ha citato Fassone, intanto arrivano dalla Cina risposte ai pm di Milano, si indaga sui flussi di denaro di Mr Li, già indagato per false comunicazioni: avrebbe nascosto la sua reale situazione finanziaria, del resto l’identità di Yonghong Li è sempre stata avvolta da una serie di contraddizioni.

Ma nel panorama rossonero e non solo c’è il sì della Fifa alla demolizione di San Siro. Il presidente Gianni Infantino lo dice a chiare lettere: messa da parte la nostalgia, i club meritano uno stadio più bello. Giovedì intanto le risposte di Milan e Inter alle domande dei consiglieri. Sondaggio web: 37mila pareri, risultati parziali non ancora noti.

Su un altro fronte, durissime critiche di Gianluca Galliani alla dirigenza rossonera. L’attuale ad del Monza, il padre, Adriano Galliani, oltre alla dichiarazione rilasciata all’Ansa, ha telefonato a Boban e Maldini per chiarire la sua posizione. Galliani ha smentito che il figlio potesse parlare a suo nome.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy