Jimmy Maini: Giampaolo e Dzeko sono gli uomini giusti per Milan e Roma

Jimmy Maini: Giampaolo e Dzeko sono gli uomini giusti per Milan e Roma

Giampiero Maini, il jolly per eccellenza, affronta tutti i temi del mercato del calcio

di Domenico La Marca

Giampiero Maini in campo era un autentico gladiatore, un mediano grintoso e generoso che abbinava qualità tecniche importanti, che rimarrà sempre nei cuori dei vicentini per aver contribuito alla storica vittoria in Coppa Italia del club veneto nel ’97, da tecnico l’ex Milan ha deciso di mettere a disposizione la sua enorme esperienza per il progetto Jem’s Soccer Accademy.

In esclusiva a Derbyderbyderby.it è intervenuto Giampiero Maini, il quale ai nostri microfoni si è soffermato sul campionato italiano e su tanti altri temi, ecco quanto emerso:

Il suo futuro . “Sto lavorando presso la società Jem’s Soccer Academy insieme a Tonetto e Perrotta, il mio compito è di guidare la selezione dei giovanissimi ed anche la prima squadra femminile.”

Cessioni di talenti – “Per un periodo non stavamo producendo più talenti, e tutto ciò era dipeso dalla mancanza di pazienza con i giovani, dall’assenza di personale qualificato ed infine dalla politica del risultato che non fa guardare oltre. In tal senso le cessioni di Cutrone e Kean rientrano nelle scelte societarie di Milan e Juventus, ma almeno stiamo nuovamente dando linfa ad un vivaio di calciatori che possa davvero fare bene per il nostro movimento.”

Milan – “Il Milan ha fatto bene, puntando su Giampaolo, un tecnico che ha dimostrato in tanti anni di A il suo valore, ci vorrà del tempo, ma i rossoneri già sembrano essere sulla strada giusta per assimilare il credo calcistico del proprio allenatore.”

Mercato – “Il Milan sta puntando su profili giovani e di qualità, ma ciò che interessa a prescindere dai nomi è la voglia di questi ragazzi di imporsi con la maglia rossonera.”

Capitolo Roma – “Per certi versi la Roma si ritrova nella stessa situazione del Milan, visto che è partito un nuovo ciclo con un nuovo tecnico. Le basi per fare bene ci sono tutte ma i giallorossi devono risolvere l’enigma centravanti, considerato che Dzeko è il profilo perfetto per il gioco di Fonseca, in tal senso trovare un sostituto sarà impresa ardua, solo Icardi potrebbe davvero non far rimpiangere il bosniaco.”

Il campionato – “Escludendo le solite, vedo molto bene il Cagliari, Sassuolo e Torino, queste ultime due hanno mantenuto l’ossatura della scorsa stagione. Sono curioso di vedere la Fiorentina di Commisso e la Sampdoria targata Di Francesco.”

Vicenza – “La famiglia Rosso ha fatto investimenti importanti e il Vicenza è una seria candidata alla promozione in B, sicuramente la dirigenza farà ulteriori acquisti, ma il campionato di Serie C nasconde sempre delle insidie e proprio per tali motivi i calciatori e mister Di Carlo non dovranno abbassare la guardia.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy