DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN-EMPOLI 1-0

Kalulu cala il jolly, l’Empoli è superato a San Siro

MILAN, ITALY - MARCH 12: Pierre Kalulu of AC Milan scores their team's first goal during the Serie A match between AC Milan and Empoli FC at Stadio Giuseppe Meazza on March 12, 2022 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Il Milan chiude i primi 45’ in vantaggio grazie alla seconda rete in rossonero di Pierre Kalulu, poi soffre nella ripresa, ma Maignan regala tre punti pesanti in chiave classifica

Redazione DDD

di Valentino Cesarini -

È bastato un guizzo del difensore Pierre Kalulu per regalare tre punti pesanti al Milan nell’anticipo del sabato sera a San Siro contro l’Empoli. Per il giovane rossonero è la seconda rete con la maglia del Milan, dopo che aveva timbrato il cartellino il 16 dicembre 2020 nel definitivo 2-2 sul campo del Genoa. Una vittoria importantissima per il morale e per la classifica, considerando anche il rientro graduale di Ibra, che potrà essere un’arma in più in questo finale di campionato. Milan che nella prima frazione ha avuto anche la palla del raddoppio in almeno due circostanze, ma Vicario si è superato. Nella ripresa i toscani di Andreazzoli hanno provato a mettere i bastoni fra le ruote ai rossoneri, che però nel momento di maggior difficoltà si sono aggrappati a Maignan. Un successo di misura, il secondo per 1-0, che non si registrava dal 2019, quando all’epoca il Milan superò a San Siro il Brescia (rete di Calhanoglu) e il Verona in trasferta (rete di Piatek). Pioli diventa il settimo allenatore a tagliare il traguardo delle 600 reti segnate dalle sue squadre in Serie A, da quando ci sono i tre punti per la vittoria.

 (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Rossoneri che salgono a quota 63 punti, portandosi momentaneamente a più cinque dall’Inter, che però ha due gare in meno. Buon vantaggio anche sul quinto posto, attualmente condiviso da Atalanta e Roma a quota 47, cioè a 16 punti. La squadra di Mourinho ha una gara in meno, mentre quella di Gasperini ha due partite in meno dei rossoneri e quindi potenzialmente a meno dieci (in caso di due vittorie). Comunque un buon vantaggio per centrare l’obiettivo principale che è quello della riconquista di un posto in Champions. Poi è ovvio che a Milanello, si sogna un traguardo che manca da anni…ma fra scaramanzia e altro, è meglio non pronunciare quella parola. L’1-0 del Milan contro l’Empoli è stata la quarta volta che si è realizzato a San Siro. L’ultima fu il 10 aprile 2004, quando bastò un rigore di Pirlo per ottenere tre punti pesanti, mentre nel 1987 e 1988 ci pensarono Galderisi e Van Basten a regalare i due punti. In due circostanze (2004 e 1988), il Milan a fine anno chiuse al primo posto.

Ora è già tempo di pensare alla prossima sfida. Sabato, alle 20.45, i rossoneri di Pioli saranno di scena sul temibile campo del Cagliari. La squadra di Mazzarri ieri ha perso 2-0 a La Spezia e quindi nel prossimo turno sarà costretta a riportare punti per tirarsi fuori dalle zone basse della classifica. Ma questo Milan, non può permettersi passi falsi, se vuole realizzare il sogno…

 

 

 

tutte le notizie di