La moglie di Nainggolan in difficoltà, non ci sono importanti farmaci oncologici: “A me me pare de sogna…”

La moglie di Nainggolan in difficoltà, non ci sono importanti farmaci oncologici: “A me me pare de sogna…”

Claudia Nainggolan attraverso un post su Instagram, ha espresso la sua difficoltà e quella di altri pazienti oncologici a reperire importanti farmaci

di gpaciotta

Claudia Lai, la moglie del centrocampista del Cagliari Radja Nainggolan, denuncia con un lungo post su Instagram la difficoltà sua e di altri pazienti oncologici a reperire importanti farmaci. La ragazza che ha scoperto circa un anno fa di avere un tumore, con il belga che quindi ha deciso in estate di tornare a giocare in Sardegna, anche per consentirle le migliori cure. Questo uno dei tanti effetti negativi dunque dell’epidemia del Coronavirus, che sta mettendo in seria difficoltà l’economia italiana e la regolare produzione e distribuzione di medicinali. Con le persone già affette da importanti patologie come Claudia Nainggolan, che sono naturalmente ancora più a rischio in questa situazione.

Questo il testo del suo lungo post:

Grande solidarietà a tutti i medici e a tutti gli operatori di area oncologica che, al fianco di tutti gli operatori sanitari, stanno affrontando o si preparano ad affrontare l’emergenza sanitaria causata dal Coronavirus. Il momento è difficile per noi pazienti oncologici e non solo. A oggi mi ritrovo a non trovare farmaci importanti per le mie cure e come me chissà quante persone si trovano nella medesima situazione. È inevitabile contrarre qualsiasi tipo di malattia poiché abbiamo difese immunitarie pari a zero. A me me pare de sogna…”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy