DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

PAROLE IMPORTANTI PER LUIS ALBERTO

Mario Ielpo: “Cagliari, per salvarsi serve una media-scudetto – Piatek? Un’incognita…”

CAGLIARI, ITALY - NOVEMBER 06: Alberto Grassi of Cagliari  during the Serie A match between Cagliari Calcio v Atalanta BC at Sardegna Arena on November 06, 2021 in Cagliari, Italy. (Photo by Enrico Locci/Getty Images)

La ricognizione dell'ex portiere su Cagliari, Lazio, Milan e Genoa

Redazione DDD

Riguardo all’attualità calcistica nostrana, la redazione di DerbyDerbyDerby.it ha intervistato in esclusiva Mario Ielpo, ex portiere - tra le varie - di Cagliari, Milan, Lazio e Genoa. Ti stupisce vedere il Cagliari così in basso in classifica? “Ormai nemmeno più di tanto…”. Per quali motivi? “Perché sono anni che la situazione è questa. Ora puoi solo sperare in un girone di ritorno con una media punti da scudetto. Tanto da dire non c’è. Altrimenti non ti salvi”. Ti aspetti un super mercato di riparazione? “Qualcosa dovranno fare. Altrimenti rimanere in Serie A sarà durissima. Magari un attaccante d’esperienza…”.

 Mario Ielpo

Ti aspettavi di più dalla Lazio di Sarri? “Mi aspettavo qualcosa in più da Sarri. È in una piazza in cui non deve convivere con la pressione di vincere lo scudetto. Certe partite le ha perse e pareggiate lui con certe scelte dogmatiche…”. Del tipo? “Mi chiedo come faccia a considerare ai margini un calciatore di grandissima qualità come Luis Alberto… Farebbe le fortune di qualsiasi club…”. Qual è la tua chiave di lettura sulla battuta d’arresto del Milan? “Sembrava fossero lanciati, poi qualche infortunio di troppo li ha penalizzati. La squadra, in ogni caso, c’è. Soltanto che il Milan può competere con le altre big soltanto se ha tutti i titolari a disposizione. Non tutti i ricambi sono all’altezza”.

Ti ha stupito la scelta di Shevchenko in casa Genoa? “È una scelta internazionale di una nuova proprietà internazionale. Certo: non ha mai lottato per la salvezza in vita sua! Questa può essere un’incognita”. Come rivedresti il ritorno di Piatek in rossoblù? “È un’incognita. Vive per il gol. Se non segna per due partite scompare…”.

tutte le notizie di