DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio italiano

Milan 4 di fila a inizio campionato, non accadeva da 14 anni: nel derby vittoria numero 1400, 1 solo gol subito

MILAN, ITALY - OCTOBER 17:  The players of the AC Milan celebrate a victory at the end of the Serie A match between FC Internazionale and AC Milan at Stadio Giuseppe Meazza on October 17, 2020 in Milan, Italy.  (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Statistiche e derby: i colori del 17 ottobre sono solo rossoneri

Redazione DDD

di Valentino Cesarini -

Milano si tinge di rossonero con il marchio di Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese, 39 anni, al rientro dal Covid, che lo ha bloccato prima della sfida di Europa League contro il BodoGlimt, ha deciso il derby d’andata con una doppietta. Utile solamente per le statistiche la rete di Lukaku che fissato il punteggio sul definitivo 2 a 1. Milan che torna a vincere un derby a distanza di quattro anni: l’ultimo successo viene registrato con Mihajlovic in panchina. Nel gennaio 2016 finì 3 a 0 con reti di Alex, Bacca e Niang, ma si giocava con i rossoneri padroni di casa. Per assistere a un derby vinto dal Milan in casa dell’Inter bisogna tornare indietro fino al novembre 2010, quando Ibra (si, sempre lui!) su calcio di rigore regalò il successo ad Allegri e ai suoi compagni di squadra.

Ma ieri il match è stato vinto con merito dai ragazzi di Pioli, che ci hanno creduto di più rispetto ad un Inter che però (almeno sulla carta) è più forte se si guardano le rose e gli obiettivi delle due società. I nerazzurri puntano alla vittoria del campionato e a fare un ottimo cammino in Europa, mentre il Milan ha come obiettivo quello di arrivare fra le prime quattro.

Stefano Pioli abbraccia Alessio Romagnoli (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Ma vediamo un po' di numeri di questo derby della Madonnina giocato alle 18 di sabato, in contemporanea a Sampdoria-Lazio, con i biancocelesti umiliati con un netto 3 a 0 in terra ligure. I rossoneri hanno vinto le prime quattro gare di campionato, cosa che non succedeva dalla stagione 1995/1996 quando i ragazzi di Fabio Capello superarono Padova e Roma in trasferta e Atalanta e Udinese a San Siro. Alla quinta arrivò un KO sul campo del Bari a causa del goal di Carmine Gautieri, ma a fine anno arrivò lo scudetto.  Zlatan Ibrahimovic è diventato il giocatore più anziano a segnare nel derby della Madonnina. Con i suoi 39 anni e 14 giorni ha superato Nils Liedholm che segnò nel match del 1961 a 38 anni, 5 mesi e 18 giorni. Per il Milan è la vittoria numero 1400 in Serie A da quando esiste il girone unico. Sono considerate le vittorie arrivate anche a tavolino. È la terza squadra a raggiungere questa quota dopo Juventus e Inter.

Il Milan subisce il primo goal in Serie A nella stagione attuale in un derby. Successe anche nella stagione 1935/1936, ma nella seconda giornata di campionato (chiuso all’ottavo posto dai rossoneri). Stefano Pioli ottiene la prima vittoria da allenatore in un derby in Serie A. Dopo 4 sconfitte (3 con la Lazio, 1 con il Milan) e 3 pareggi (2 con Inter e 1 con la Lazio) ieri è arrivata la prima gioia. Chiudiamo l’articolo con una considerazione. Il Milan è prima in classifica? Bene, ma siamo solamente alla quarta giornata e il campionato è solamente all’inizio. Arriveranno sicuramente momenti difficili per Ibra e compagni, ma l’importante è non cadere in provocazioni dopo un avvio super positivo. Ricordiamo che l’obiettivo dei rossoneri è quello di provare ad entrare in Champions League, quindi fra le prime quattro in A. Non sarà affatto facile, perché le avversarie non mollano e il Milan lo scorso anno ha chiuso al sesto posto…

Potresti esserti perso