Paquetà-Calhanoglu, con Pioli arbitro: derby per una maglia

Paquetà-Calhanoglu, con Pioli arbitro: derby per una maglia

Scelte di campo all’orizzonte per il nuovo allenatore del Milan

di Redazione DDD

di Mattia Marinelli –

Ridare il gol a Piatek è la prima missione di Pioli. Le ultime reti su azione risalgono alla scorsa stagione. Il Pistolero arriva da due panchine in Nazionale. Il nuovo tecnico rossonero dovrà restituirgli una nuova identità tattica. L’anno scorso con il Lecce segnò 4 gol. Intanto, nonostante il rigore parato da Pepe Reina a Genova, è cambiata lo stesso la guida tecnica del Milan, Lo spagnolo, uno dei giocatori di maggiore esperienza nello spogliatoio rossonero, sa che da questi momenti si esce con la forza del gruppo: “Si deve lavorare con positività e tranquillità”. Certo in ogni caso il rilancio del brasiliano Paquetà, che più di un problema aveva avuto con la precedente gestione tecnica. Dopo un inizio di stagione complicato, Paquetà è pronto a riprendersi il Milan. Il talento brasiliano sarà al centro del progetto tecnico di Pioli con più licenza offensiva.

Più in generale, Stefano Pioli sa cosa può dargli Biglia da quella posizione strategica in mezzo al campo. Sfortunato al Milan per via degli infortuni, nella Lazio di Pioli l’argentino giocava e segnava. Intanto c’è la carica di Reina: “Abbiamo tutti voglia di riscatto”. Mercato: un inviato del Milan ieri in tribuna per Francia-Turchia. I rapporti con il Lille sono ottimi: anche dietro al club francese c’è il fondo Elliott. E il Milan ha già portato a termine l’affare Leao. Mehmet Zeki Celik resta l’osservato speciale per il Milan sulla fascia destra difensiva.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy