DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

ETHAN FA IL PUNTO DELLA SITUAZIONE DOPO I PRIMI MESI ITALIANI

Parla il jolly del Venezia: Ampadu “Vogliamo rendere la vita difficile a tutti”

VENICE, ITALY - OCTOBER 18: Ethan Ampadu of Venezia competes for the ball with Igor Julio of Fiorentina during the Serie A match between Venezia FC and ACF Fiorentina at Stadio Pier Luigi Penzo on October 18, 2021 in Venice, Italy. (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

Il gallese elogia il campionato italiano, punta a prendere meno ammonizioni e al Mondiale in Qatar

Davide Capano

Ethan Ampadu, giocatore jolly del Venezia, in prestito dal Chelsea, ha parlato oggi in conferenza stampa: "Penso di poter giocare in diverse posizioni sul campo, magari non attaccante, ma per il resto credo di poter dare una mano alla squadra. Sarò ben felice di poter giocare in ogni posizione in cui Zanetti deciderà di mettermi. Quando si vince è chiaro che si è davvero contenti. Siamo una buona squadra e abbiamo ottimi giocatori, con un buon mix fra giovani e vecchi. C’è un’ottima alchimia all’interno del gruppo. Ogni avversario in questa categoria come la Serie A è difficilissimo da battere e da superare. Siamo una neopromossa, tutte le squadre vengono al Penzo pensando di poter fare risultato. Dobbiamo rendere la vita dura a chi ci affronta".

 (Photo by Catherine Ivill/Getty Images)

(Photo by Catherine Ivill/Getty Images)

"Nelle prossime partite contro Sassuolo, Salernitana e Genoa - continua il 21enne nazionale del Galles - sarà importante pensare a un impegno alla volta. Non credo che sia cambiato tanto nella nostra squadra, stiamo migliorando, questo sicuramente. Ci aiuta la nostra capacità di adattamento, Zanetti ci ha chiesto attenzione in difesa. Faremo qualsiasi cosa per portare a casa il risultato. I tre cartellini gialli? Devo evitare di prenderli, devo fare più attenzione perché non voglio prendermi squalifiche. Il mio gioco è molto aggressivo perché vengo dalla Premier League in cui c’è un gioco molto fisico. La Serie A, checché se ne dica, è un campionato qualitativamente elevato".

 (Photo by Ryan Pierse/Getty Images)

Poi gli chiedono cosa ha portato in dote agli arancioneroverdi e Ampadu risponde: "Non mi sento un ragazzo molto esperto in realtà, però ho avuto la fortuna di giocare già con grandi campioni in nazionale e al Chelsea. Porto la mia voglia e il mio lato aggressivo che mi porta a fare sempre il meglio per la squadra. Il sogno di tutti i bambini è giocare una Coppa del Mondo, ho questa possibilità, il nostro gruppo è tosto e l'obiettivo è giocare al meglio le prossime due gare per riuscire ad approdare in Qatar".

tutte le notizie di