DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

L'ATLETICO MINEIRO HA VENDUTO ALLO SPEZIA ANCHE IL 20 PER CENTO DI PROPRIETA' DEL GOIAS

Spezia, i brasiliani del Goias alla Fifa: “L’Atletico Mineiro poteva vendere solo l’80% di Leo Sena…”

LA SPEZIA, ITALY - MARCH 06: Leo Sena of Spezia Calcio in action during the Serie A match between Spezia Calcio and Benevento Calcio at Stadio Alberto Picco on March 6, 2021 in La Spezia, Italy.  (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Lo Spezia ha esercitato il diritto di opzione per l'acquisto a titolo definitivo di Leo Sena. In Brasile è scoppiata una lite che rischia di arrivare alle vie legali fra i due club nei quali ha giocato in patria il centrocampista esploso in Liguria.

Redazione DDD

"L'Atletico ha negoziato Léo Sena senza comunicare nulla a noi del Goiás. Non volevamo questa trattativa, volevamo mantenere il nostro 20% di proprietà del giocatore. Il contratto è stato rotto dall'Atlético Mineiro e non lo accettiamo. Abbiamo già comunicato tutto allo Spezia, abbiamo già assunto un avvocato e faremo causa alla FIFA se questo danno non verrà riparato", ha detto Paulo Rogério, presidente del Goias, che afferma di aver avuto una conversazione con Sérgio Coelho, presidente dell'Atlético Mineiro sull'acquisto di Léo Sena da parte dello Spezia.

 (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

(Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

“L'Atletico ha l'obbligo di versare al Goiás solo l'importo corrispondente alla percentuale del 20% del totale netto da ricevere dal club italiano”, recita la nota ufficiale dell'Atletico Mineiro. A differenza di quanto pensa l'Atlético, il Goiás insiste sul fatto che la sua percentuale non avrebbe dovuto essere negoziata con il club italiano, come è successo nella cessione di Léo Sena, che era stata una delle richieste presentate da Italiano alla proprietà, durante i colloqui funzionali alla riconferma e al prolungamento del contratto fino alla fine della stagione 2022/2023. Lo Spezia ha accontentato Italiano su Sena e su altre questioni tecniche, ma adesso la "battaglia del grano" è scoppiata in Brasile.

tutte le notizie di