Cittadella, Iori e il rigore della carriera: “Non so se continuerò dopo le delusioni degli ultimi quattro anni”

Cittadella, Iori e il rigore della carriera: “Non so se continuerò dopo le delusioni degli ultimi quattro anni”

Le confessioni del 38enne capitano della squadra di Venturato dopo l’eliminazione playoff

di Redazione Derby Derby Derby

“Onestamente non lo so”. Risponde così Manuel Iori risponde alla domanda se continuerà a giocare con il Cittadella l’anno prossimo, come riporta Il Mattino di Padova.

Le altre parole del capitano della squadra di mister Venturato: “Ne parlerò con la società, abbiamo un po’ di tempo per rifletterci. Mi prendo qualche giorno per staccare, ne abbiamo bisogno tutti, perché questa eliminazione è l’ennesima delusione degli ultimi quattro anni. E io ho sempre pensato che sia più la testa che il fisico a consentire di andare avanti. Decideremo con calma, se riterrò di poter giocare lo farò, altrimenti… Comunque credo di aver dato abbastanza”.

Poi una sul finale di stagione: “Adesso, come dicevo, c’è delusione per come è maturata la sconfitta. Non la meritavamo, ma abbiamo commesso degli errori e li abbiamo pagati a caro prezzo. Però dico anche che abbiamo centrato un grande obiettivo pure quest’anno, specie se consideriamo come eravamo partiti. Da una parte possiamo essere contenti, dall’altra resta il rammarico perché potevamo certamente fare meglio, e non mi riferisco tanto all’ultimo incontro ma a quei cinque passaggi a vuoto che hanno compromesso la parte finale del campionato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy