Derby ma fino ad un certo punto: Umbria out dal calcio nazionale e c’è un tifoso ternano che non gode per il Perugia…

Derby ma fino ad un certo punto: Umbria out dal calcio nazionale e c’è un tifoso ternano che non gode per il Perugia…

Serie A e Serie B 2020-2021: niente Umbria…

di Redazione DDD

Con la retrocessione in  Serie C del Perugia l’Umbria sparisce dal calcio che conta. Nel 2018 aveva due squadre in Lega B dal prossimo anno zero.

Molti tifosi della Ternana hanno esultato per questo verdetto, ma non Giovanni Cardarello, che su Facebook ha fatto la sua analisi: “I protagonisti di questo capolavoro hanno un nome e un cognome: Stefano Bandecchi e Massimiliano Santopadre due facce della stessa medaglia. Il primo è stato capace di smontare il gioiello di Fabio Liverani, per affidarlo ad allo Zeman dei poveri, di nome e di fatto. Morale retrocessione da ultimi e prospettive di risalita rinviate al 2025. Il secondo stabilisce il record di retrocedere con una squadra che ha al suo interno il miglior portiere del campionato e il vice capocannoniere

Da tifoso della Ternana Calcio stasera non esulto. Non godo dei fallimenti altrui, rosico forte per gli insuccessi miei e mi incazzo all’idea che la retrocessione del Perugia costringe le Fere al peggior girone del campionato… Una battuta, infine sulle scelte politiche. Nel 2018 Santopadre ha votato contro la Serie B a 22 per rimanere legato al carro di Lotito, per steccarsi in meno poche migliaia di euro e per fare un dispettuccio alla Ternana. Oggi la Serie B a 22 sarebbe la sua salvezza…”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy