Il derby di Ascoli: Pescara vittorioso ma cauto, autocritica bianconera

Il derby di Ascoli: Pescara vittorioso ma cauto, autocritica bianconera

Ascoli-Pescara 0-2, soddisfazione abruzzese ma non troppo

di Redazione DDD

I bianconeri padroni di casa cadono ancora in un derby fra due squadre che volevano risollevarsi. Amarezza in casa ascolana, niente trionfalismi in quella pescarese. Il Pescara, dopo la sconfitta casalinga contro il Crotone, è ripartito da una incoraggiante vittoria nel derby con l’Ascoli al Del Duca con i gol nel finale di Galano e Busellato su calcio di rigore. Il Pescara deve però ancora lavorare molto per costruire una filosofia di gioco e scendere in campo con una maggiore organizzazione. Ma per ora l’importante era tornare alla vittoria.

Che ci sia qualcosa da rivedere sopratutto nell’Ascoli è però confermato proprio da questo derby perso 2-0, anche se nel Piceno la sensazione è che la sconfitta non rappresenta bene la gara che i bianconeri hanno giocato. Contro gli abruzzesi chiusi bene in difesa, duri nei contrasti e mai sbilanciati, l’Ascoli ha tenuto in mano il pallino del gioco, cercando in tutti i modi di entrare nell’area avversaria. Tanto possesso palla dunque per l’Ascoli, 55% contro il 45% del Pescara, le statistiche raccontano di un dominio bianconero sul piano del gioco, ma la vittoria è del Pescara.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy