Monza, ecco Donati: l’ex Inter firma fino al 2023 in una squadra piena di storici milanisti

Giulio Donati è un nuovo rinforzo del Monza di Berlusconi, Galliani e Brocchi. Profumo di derby per il giocatore cresciuto nell’Inter…

di Emanuele Landi, @lelelandi33

Giulio Donati è un nuovo giocatore del Monza. Il terzino classe 1990, dopo la retrocessione del Lecce in Serie B, ha deciso di restare nel campionato cadetto accettando la corte di Galliani e Berlusconi. Davvero curioso per un giocatore ─ cresciuto nella primavera dell’Inter dal 2008 al 2010, con una sola presenza tra i grandi in nerazzurro in Coppa Italia, approdare nella società piena di persone che hanno fatto la storia del Milan. Oltre i due sopracitati, infatti, va ricordato che Brocchi siede sulla panchina del Monza, società ambiziosa a cui Donati non ha saputo dire di no. Il giocatore ha firmato un contratto che lo legherà al club fino al 2023.

Dopo l’addio alla Lombardia, nell’anno del Triplete interista, il difensore nato a Pietrasanta ha iniziato il suo lungo percorso tra prestiti e avventure all’estero. Partendo da Lecce, poi Padova e Grosseto, oltre alle rispettive avventure triennali tra Bayer Leverkusen e Mainz fino a tornare in Salento. La stagione non si è conclusa nel migliore dei modi (i giallorossi, infatti, sono retrocessi in Serie B) e l’opzione per il rinnovo del contratto ─ solo semestrale ─ non è potuta diventare realtà. Il giocatore, però. si è ben disimpegnato venendo spesso schierato da Liverani e riscattandosi agli occhi del pubblico italiano.

Silvio Berlusconi e il Monza al Brianteo

Il terzino era stato da giovanissimo anche nel giro della nazionale Under-21: sotto la guida di Mangia, Donati fu uno tra gli azzurrini maggiormente messosi in luce durante l’Europeo Under-21 in Israele (conclusosi con la sconfitta dell’Italia solo in finale con la Spagna). Ora, quindi, una nuova avventura per il giocatore toscano (la sua prima squadra era stata la Lucchese) formatosi calcisticamente nell’Inter. Donati riuscirà a far contenti dei grandi ex rossoneri portando la squadra neopromossa in Serie A? Lì ad attenderlo ci sarebbero tanti derby lombardi: due su tutti quelli con l’Inter che lo ha lanciato e con il Milan squadra nel cuore della sua nuova società.

Donati nell’ultimo Lecce-Inter
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy