Da Terni iniziativa forte verso il mondo dei detenuti: “Insieme per il decoro e la Sicurezza della Casa della Ternana”

Da Terni iniziativa forte verso il mondo dei detenuti: “Insieme per il decoro e la Sicurezza della Casa della Ternana”

Una bella iniziativa per dare la possibilità di reintegro nella società a due detenuti dell’Istituto di pena, che aiuteranno la Ternana nel mantenimento dello stadio Liberati

di Marco Varini, @marcovarini

Firmata alla Casa Circondariale di Terni, la convenzione “Insieme per il decoro e la Sicurezza della Casa della Ternana” che permetterà a due detenuti dell’Istituto di pena di lavorare, dal lunedì al venerdì, alla riqualificazione delle aree circostanti lo stadio Liberati. «Rivolgo un ringraziamento – ha detto Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro – e un plauso alla Ternana e a tutti coloro che hanno dato vita a questo progetto unico e innovativo che unisce il sociale, il territorio e la legalità.

Può essere di supporto al reinserimento di coloro che hanno scontato la pena e lo si fa per mezzo dello stadio, luogo di gioia. È un progetto può diventare modello da replicare ed è in linea con i valori della Lega Pro». Sono intervenuti il questore di Terni Roberto Massucci, Paolo Tagliavento vice presidente della Ternana, il direttore della Casa Circondariale Luca Sardella, il Direttore Ufficio Esecuzione Penale Esterna di Terni, Silvia Marchetti ed il comandante del reparto di polizia penitenziaria, Fabio Gallo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy